Abusivismo commerciale, le operazioni della Polizia Locale di Foggia

Nel corso dell’ultimo mese, la Polizia Locale di Foggia, ha posto in essere intensa attività di contrasto al fenomeno dell’abusivismo commerciale su area pubblica.
Nel corso degli interventi sono stati controllati innumerevoli ambulanti molti dei quali sono risultati non in regola con le norme del Codice del Commercio.
Nel corso delle operazioni sono state accertate 28 violazioni amministrative pecuniarie per un importo pari ad € 140.000. Sono altresì stati effettuati 8 sequestri amministrativi di merce varia (prodotti ittici ed ortofrutticoli per un totale di 133 Kg, assoggettati a distruzione in quanto inidonei al consumo) e merce varia 1447 pezzi (accessori di abbigliamento e per telefonia, giocattoli) in attesa dei provvedimenti dell’autorità amministrativa. Sono stati inoltre posti in essere n. 15 sequestri penali di merce contraffatta, con relative denunce per violazione delle norme sul diritto d’autore, per un totale di 1.018 pezzi (tra CD – DVD – borse e scarpe).
L’attività di contrasto del fenomeno descritto, che oltre a danneggiare le attività commerciali legittimamente esercitate, incide negativamente sul decoro e sulla vivibilità delle aree urbane, proseguirà nel corso dei prossimi giorni.
Quanto sopra costituisce oggettivo riscontro derivante dall’attività del nucleo operante con finalità specifiche che, ferme restando le competenze in materia di polizia amministrativa e commerciale, garantisce, quotidianamente e per obiettivi, una costante attività di controllo del territorio volta a prevenire e reprimere in maniera efficace il fenomeno dell’abusivismo commerciale nelle varie forme in cui tende a manifestarsi, in maniera diffusa e recrudescente, sul territorio urbano.