Al Palazzetto dell’Arte di Foggia, la mostra di Luigi Roccotelli

Sarà inaugurata sabato 10 dicembre, alle ore 18.30, nella Sala Grigia del Palazzetto Comunale dell’Arte “Andrea Pazienza” di Foggia, la mostra personale di pittura, scultura e ceramica dell’architetto Luigi Roccotelli intitolata “La Camera delle Meraviglie”, curata da Barbara Cusumano.
L’esposizione resterà aperta fino al 3 gennaio 2017 e sarà visitabile dal martedì al sabato, dalle 9 alle 13 e dalle 16 alle 20.
Mercoledì 28, la mostra sarà animata dagli interventi musicali del duo “Folksongs!”.

SCHEDA dell’artista
«Michele Roccotelli è un artista Pugliese natio di Minervino Murge. A Bari ha seguito gli studi artistici, perfezionati a Roma. Iscritto alla facoltà di Architettura ha successivamente convogliato tutte le sue energie verso l’arte e l’insegnamento.
Di lui hanno scritto accreditati critici d’arte, noti studiosi, personalità di spicco, perfino registi. Dal 1968, anno della prima mostra, ha esposto in prestigiose gallerie d’arte, fiere di settore ed affascinanti location storiche non solo dell’Italia meridionale, centrale e settentrionale ma anche di Germania, Austria, Svizzera, Belgio (Bruxelles Parlamento Europeo), Croazia, Florida-Stati Uniti, Emirati Arabi, Singapore. Presente in Biennali d’arte, ha ricevuto anche numerosi ed importanti premi.
Un artista tout court, dalle raffinate composizioni, che ama sperimentare dipingendo la sua terra con aspetti materici ed effetti cromatici inconfondibili su supporti anche insoliti di piccole e grandi dimensioni, creando ceramiche antropomorfe che prendono spunto da forme e tecniche pugliesi ed elevando con la sua maestria ed un elaborato processo di rielaborazione dalla peculiare espressività, vecchi infissi ed oggetti scartati dal processo consumistico della moderna società». (Barbara Cusumano)

Il duo “Folksongs!”
Sono Tiziana Portoghese (Mezzosoprano) e Francesco Palazzo (Fisarmonica), che propongono una ricerca tra le più rilevanti e belle musiche scritte su testi popolari di tutto il mondo: canzoni e lieder di estrazione colta ispirati da testi popolari, canzoni yiddish e romanì, brani originali e inediti scritti negli ultimi anni per il duo da compositori accademici provenienti da formazioni e culture eterogenee, oltre a composizioni e arrangiamenti curati dagli stessi interpreti. Un viaggio musicale attraverso diversi continenti e culture: Italia, Spagna, Irlanda, Grecia, Albania, Corea, Russia, Giappone, Argentina.
Nel marzo 2014 il duo ha pubblicato il CD Folksongs! per l’etichetta “Digressione Music”, dando inizio a una tournèe di concerti in Italia e all’estero, (Germania, Russia, Congo) che ha riscosso ampi consensi di pubblico e di critica. Il duo ha, inoltre, registrato due trasmissioni radiofoniche per la Radio Vaticana e un intero concerto trasmesso nei circuiti EuroRadio. È stato anche scelto da PugliaSounds tra gli artisti e i gruppi emergenti che si sono esibiti all’interno del “Medimex 2014”.