Al via i lavori di sostituzione delle condotte idriche e fognarie nel centro cittadino e nei quartieri settecenteschi di Foggia

Da qualche settimana sono iniziati i lavori alla rete idrica e fognaria del centro cittadino e dei quartieri settecenteschi a cura di Acquedotto Pugliese, che andrà così a sostituire tutte le condotte a causa della loro vetustà ed al contempo provvederà ad una maggiorazione del diametro per far fronte alle maggiori portate che oggi si richiedono rispetto all’epoca (più di mezzo secolo fa) in cui furono realizzate.
«Durante i lavori, che interesseranno buona parte del centro cittadino e i quartieri settecenteschi, ci potrebbero essere dei disagi alla circolazione – fa sapere il sindaco di Foggia, Franco Landella –. Ma si tratta di lavori necessari che andranno a sanare una situazione che si trascinava da decenni. Per cercare di non bloccare il traffico veicolare ed il passaggio dei pedoni, i lavori procederanno per step di circa 30 metri. Al termine delle operazioni alla rete idrica e fognaria – puntualizza il primo cittadino – abbiamo chiesto ed ottenuto da AQP il rifacimento intero di tutta la sede stradale, dopo i ripristini provvisori che comunque verranno eseguiti a regola d’arte».
«I primi interventi realizzati in via Matteotti non hanno causato particolari ingorghi o disagi alla circolazione ed ai residenti – sottolinea l’assessore ai Lavori Pubblici del Comune di Foggia, Antonio Bove –. Le altre zone cittadine interessate saranno via Parisi, via Salomone e strade limitrofe, piazza XX Settembre, corso Cairoli, via Dante, piazza Marconi, piazza Giordano e via Delli Carri, oltre alla zona compresa tra via Matteotti e corso Giannone. Ed ancora la zona di via Brindisi, via Taranto e via Pesola, la zona del Salice ed ancora in via Castelluccio, via del Mare, via Trinitapoli, via Lucera e tratturo Camporeale. Siamo sicuri – precisa Antonio Bove – che il resto dei lavori programmati da Acquedotto Pugliese, con la quale questa Amministrazione comunale ha chiarito numerosi aspetti sui ripristini stradali, non arrecheranno grandi disagi ai cittadini».

 

"Questo sito utilizza i cookie. Se prosegui la navigazione accetti il loro uso."

Leggi