Assaggi di Musica, la stagione concertistica strizza l’occhio ai giovani talenti Lunedì 18 novembre il concerto di apertura in omaggio a Verdi e Mascagni

La 7° stagione concertistica Assaggi di Musica sarà all’insegna della valorizzazione dei talenti di Capitanata. Questa mattina, presso la Sala Giunta di Palazzo di Città, è stato presentato il cartellone della stagione che aprirà il prossimo 18 novembre con un omaggio a Giuseppe Verdi e Pietro Ma scagni, di cui ricorrono rispettivamente il 200° e il 150° anniversario di nascita.

“Sono molto felice di presentare questo programma – ha dichiarato il sindaco Gianni Mongelli – perché premia lo sforzo del maestro Luciano Fiore e del Coro Dauno “Umberto Giordano” che in questi anni hanno lavorato con passione per la promozione della cultura musicale, contribuendo alla crescita collettiva della nostra città”.

Un pensiero condiviso anche dal consigliere delegato Peppino D’Urso, che ha sottolineato come questa sia “una proposta culturale estremamente positiva. L’educazione all’ascolto è una bella parola ma poi va praticata. Quello presentato oggi è un giusto approccio a una formazione necessaria che vede coinvolti soprattutto i ragazzi e che è propedeutica alla preparazione del pubblico del domani. L’attenzione dedicata ai giovani talenti e la programmazione di iniziative aggreganti sono certamente elementi positivi di una attività che va sostenuta e accompagnata nella sua crescita. In questa ottica, il concerto di Natale , in programma per il 19 dicembre, entrerà nella programmazione natalizia del Comune di Foggia”.

La stagione aprirà il prossimo 18 novembre e terminerà il 23 maggio del prossimo anno. “Abbiamo attuato un programma molto vario – ha spiegato il direttore artistico Luciano Fiore -, che spazia dalla musica classica alla sinfonica, passando per il jazz e la musica popolare valorizzando le nostre eccellenze, artisti talentuosi e appassionati che spesso non godono della giusta attenzione da parte dei media. Abbiamo deciso anche di coinvolgere i ragazzi, a iniziare dagli alunni delle orchestre giovanili delle scuole “Bovio” e “Murialdo” che avranno una giornata tutta per loro. Infine, grazie alla disponibilità del professor Luigi Altobella, abbiamo integrato il programma con una serie di incontri tematici sulla dieta mediterranea, che fa parte a tutti gli effetti del nostro patrimonio culturale”.

Per informazioni

www.corodaunogiordano.it
info@corodaunogiordano.it
0039.3281520601