“Borgo in Festa”, presentata a Palazzo di Città conferenza stampa di presentazione dell’evento organizzato a Borgo Incoronata

Un viaggio sensoriale a 360° lungo tre giorni dedicati alla visita del Borgo, alla scoperta della natura del Parco, la storia del suo Santuario e i sapori delle produzioni locali. Borgo Incoronata dal 23 al 25 giugno diventa ‘Borgo in Festa’, prima edizione di una kermesse coorganizzata dall’Assessorato alle Attività Economiche del Comune di Foggia e dall’associazione dall’APS Only Food e presentata questa mattina nella Sala Giunta di Palazzo di Città.

Ad illustrare i particolari dell’iniziativa sono stati il sindaco di Foggia, Franco Landella, l’assessore comunale alle Attività Economiche, Claudio Amorese, la presidente dell’associazione “Only Food”, Ilenia Diana, il coordinatore dell’associazione ‘Gusta il Borgo’ e main sponsor dell’evento, Luca Scapola. Hanno partecipato, inoltre, i partner dell’iniziativa, gli operatori commerciali di Borgo Incoronata, Michele Mangano e la sua band, che saranno protagonisti della tre giorni.
“La manifestazione ‘Borgo in Festa’ è un’iniziativa che punta a riaccendere i riflettori sulle nostre borgate, su questo immenso patrimonio di storia, cultura e tradizioni – ha detto il sindaco di Foggia –. Un evento che vuole essere uno strumento di valorizzazione e nello stesso tempo anche un sostegno al tessuto economico e produttivo, a cominciare da quello legato all’enograstronomia. Desidero ringraziare l’assessore Claudio Amorese per l’intuizione e per la passione con la quale, ancora una volta, ha attivato forme di sinergia importanti, nel solco di quella collaborazione tra istituzioni e mondo delle associazioni che innesca processi virtuosi. Il mio grazie, ovviamente, è esteso anche a tutti i partner della manifestazione, che ne sono il cuore pulsante”. “Le borgate di Foggia devono tornare ad essere un’eccellenza e non un luogo di marginalizzazione. Devono riprendere la loro funzione, per troppi anni smarrita anche per via di un’attenzione istituzionale che in molti casi non è stata quella adeguata – ha aggiunto il primo cittadino –. L’Amministrazione comunale vuole colmare questo vuoto, recuperare questo ritardo, mettere in campo formule che invertano la tendenza ed inneschino una dinamica nuova. Una strategia che parte da Borgo Incoronata, a cui attribuiamo un valore simbolico di primissimo piano anche per i risvolti ed i richiami religiosi e di fede legati al Santuario, ma che vuole e deve estendersi anche a tutte le altre borgate”.
Conosciuto come luogo di culto per il Santuario dedicato alla Madonna Nera, l’Incoronata ha infatti un volto meno noto, ma con enormi potenzialità legate al turismo enogastronomico. Sono diverse, infatti, le realtà produttive della zona, a cominciare da Borgo Turrito, una grande eccellenza pluripremiata del settore vitivinicolo della zona e che è anche main sponsor della manifestazione. L’azienda vitivinicola che unisce tradizione, gioventù e innovazione, situato al confine col Parco Regionale Bosco Incoronata, in un’area protetta di oltre 1000 ettari, infatti, organizzerà, assieme al Comitato delle aziende del Borgo, uno degli eventi più attesi di Borgo in Festa: il percorso enogastronomico a km 0 “Borgo en Rose”, in programma sabato sera a partire dalle 21.00.
“Nonostante le difficoltà con cui siamo costretti ad operare, non smettiamo di concentriarci sulle potenziali del territorio – ha spiegato l’assessore Amorese –. Con questo evento abbiamo voluto mettere a sistema diversi ambiti: da quello religioso a quello naturalistico fino a quello commerciale, con la qualità dei prodotti locali della borgata. Ringrazio gli operatori del posto e le aziende partner, perché hanno colto lo spirito di un’iniziativa che speriamo possa durare nel tempo. Ci siamo mossi in una logica di marketing territoriale, dando anche una impostazione istituzionale al progetto. Da questo punto di vista lancio un appello agli operatori della zona – ha sottolineato l’assessore alle Attività Economiche – sperando che sappiano e possano cogliere questa opportunità per valorizzare il territorio in senso largo e multisettoriale”.
La vera festa avrà inizio venerdì 23 giugno alle 18.00 con l’inaugurazione dell’hub di valorizzazione territoriale #borgogliosi, dotato di una sala tecnologica per bambini allestita dal partner tecnico Knowk srl ed aule che ospiteranno corsi e seminari, nonché un percorso espositivo permanente attraverso la storia e i prodotti delle aziende locali. Un centro polivalente che ha l’obiettivo di far conoscere il territorio attraverso l’organizzazione di iniziative che ne promuovano il miglioramento dell’attrattività turistica, agroalimentare ed escursionistica del Borgo.

Dopo la visita dell’hub #borgoglioso la giornata di venerdì proseguirà con i saluti istituzionali e la presentazione delle attività di promozione dedicate a Borgo Incoronata.

La vera festa avrà inizio sabato mattina alle 9.30 con l’iscrizione alle visite guidate a cura di Franca Palese del dipartimento turismo ed eventi per gli Ipogei di Foggia, le escursioni al Bosco Incoronata, in bicicletta con Funny Bike e Cicloamici, e le piccole passeggiate con pony accompagnati dai membri dell’associazione Leyland nell’area pic-nic del Santuario.

Tra gli eventi della mattinata, per chi sceglierà di rimanere nel Borgo, il laboratorio di ‘Panificazione home made’ tenuto da Pascal Barbato ed il seminario tecnico ‘Certificazione per aziende agricole ed agroalimentari’ a cura dello Studio Tecnico EuD Engineering .

Ad aprire le attività pomeridiane, due laboratori dedicati ai più piccoli: ‘Il sughero ricrea’ e ‘Crea il tuo spaventapasseri’. E mentre i bambini si divertiranno in tutta sicurezza, gli adulti potranno cimentarsi nelle tecniche di assaggio del vino insieme agli esperti dell’Organizzazione Nazionale Assaggiatori di Vino.

In serata la piazza del Borgo si colora di rosa con il percorso enogastronomico ‘Borgo en Rose’ totalmente a km zero, in cui sono state coinvolte le aziende più rappresentative della Borgata, accompagnati dalla musica e dallo spettacolo di danza folkloristica ‘Zingari, nomadi della tarantella’ con Michele Mangano, che festeggerà i 40 anni di carriera.

Domenica mattina spazio nuovamente spazio alle visite guidate e alle escursioni, ma anche all’intrattenimento per i bambini con animazione, giochi sportivi e laboratori creativi.

Alle 18.00 il seminario ‘Ristorazione innovativa’, a cura di Anna Maria Bisceglia, aprirà una finestra sulle novità del mondo del food e le evoluzioni legate al cibo e alle nuove figure lavorative. Alle 19.30 premiazione del contest fotografico #borgogliosi ed esposizione degli spaventapasseri creati dai bambini.

La prima edizione di ‘Borgo in festa’ si chiuderà con la degustazione delle sfiziosità di Rocco d’Innocenzio di Pulpett e con lo spettacolo teatrale in vernacolo ‘Na mane lave a n’ate’ a cura del Piccolo Teatro.

In trasferta al Borgo nella giornata di sabato ci sarà Radio NOVA IONS 97, media partner dell’evento, che con i suoi speaker racconterà la manifestazione minuto per minuto con interviste ed approfondimenti.

I cittadini che vorranno partecipare a ‘Borgo in Festa’ possono visitare il sito internetwww.onlyfood.org ed inviare una mail all’indirizzo info@onlyfood.org