Completamento lavori allo stadio “Pino Zaccheria”, il commento del sindaco di Foggia, Franco Landella

«Dopo alcuni anni la città di Foggia finalmente può disporre nuovamente di uno stadio che rispetta tutte le norme sulla sicurezza. I complimenti che ci sono giunti dal viceprefetto Francesco Cappetta e dalla Commissione provinciale di Vigilanza sui Locali di Pubblico Spettacolo per la celerità dei lavori, indicano come questa Amministrazione stia operando in modo spedito e corretto in tutte quelle situazioni complicate che sono state ereditate».

Il sindaco di Foggia, Franco Landella, appresa la notizia della piena e definitiva agibilità dello stadio comunale “Pino Zaccheria” a 14.530 posti, intende «ringraziare tutti i componenti della Commissione provinciale di Vigilanza sui Locali di Pubblico Spettacolo» e si complimenta anche «con l’assessorato ai Lavori Pubblici del Comune di Foggia e la ditta esecutrice dei lavori per aver rispettato i tempi di consegna ed aver consentito alla società del Foggia Calcio di poter usufruire della piena capienza dell’impianto di via Gioberti. Abbiamo provveduto – commenta il primo cittadino – a terminare i lavori partiti diversi anni fa, che spesso hanno condizionato le società che si sono susseguite in questi anni ed i tifosi di godere appieno dello stadio a causa delle limitazioni imposte all’impianto, che intendiamo valorizzare e far tornare ai fasti di un tempo. Ancora una volta questa Amministrazione comunale – conclude il sindaco Franco Landella – ha dimostrato con determinazione di aver voluto terminare le opere pubbliche rimaste incomplete».

«Avevamo preso un impegno con la società Foggia Calcio, con i tifosi e con la città di portare a termine i lavori entro l’inizio della stagione sportiva in corso – fa sapere l’assessore ai Lavori Pubblici del Comune di Foggia, Antonio Bove –. Un impegno che abbiamo rispettato grazie ad un lavoro certosino svolto dalla struttura tecnica comunale, diretta dal dirigente Potito Belgioioso, di concerto con la Commissione provinciale di Vigilanza sui Locali di Pubblico Spettacolo, con cui puntualmente e periodicamente abbiamo analizzato tutti i risvolti di una vicenda complessa che nel corso degli ultimi anni ha richiesto numerose riunioni e sopralluoghi».