Da lunedì scorso sono entrate in vigore le nuove linee di ATAF

In esito alla Conferenza di servizi del 26 aprile scorso, indetta dall’Amministrazione Comunale per recepire le istanze della cittadinanza in ordine alle modifiche da apportare alle linee di trasporto urbano, da ieri sono in vigore i nuovi percorsi che ATAF SpA, di concerto con l’Amministrazione comunale, ha individuato. Nel dettaglio il programma dei nuovi percorsi:

Linea 6 da Via Candelaro percorrerà Via Lucera – Via Fuiani – Via Capozzi – V.le Ofanto – Via Mazzini – C.so Giannone – Via Sabotino – FS.

Linea 13 da Via Monsignor Farina percorrerà Via Gentile – Via Santoro – Via Alpi – Via Gandhi – Via Lenotti – Via Gentile – Via Monsignor Farina – Via Silvestri – Via Monsignor Farina – Via Alfieri – V.le Kennedy.

Linea 23 tutte le corse estenderanno il percorso fino all’Istituto penitenziario e alla caserma Sernia Pedone.

Linea 20 viene istituita una corsa aggiuntiva notturna con partenza alle ore 22.00 da Foggia e arrivo alle 22.30 a Borgo Incoronata.

«Ringrazio il presidente, il Consiglio d’Amministrazione ed i lavoratori di ATAF SpA per la disponibilità mostrata, ed il consigliere de Martino per il lavoro di concertazione svolto tra l’azienda ed i cittadini – dichiara il sindaco di Foggia, Franco Landella –. La Conferenza di servizi che si è svolta a Palazzo di Città ha dato gli esiti sperati grazie al dialogo ed al confronto continui che questa Amministrazione comunale ha inteso sin da subito sposare con i vertici ed i lavoratori delle aziende partecipate, che in questo modo riescono a garantire un servizio efficiente alla città».

«Con queste modifiche cerchiamo di venire incontro alle esigenze dei cittadini che abitano in periferia – commenta il consigliere comunale e delegato del sindaco ai rapporti con le aziende partecipate, Salvatore de Martino –. Abbiamo recepito le istanze giunte dai comitati di quartiere e da coloro che risiedono nelle zone di recente costruzione in città, in particolar modo dei residenti del quartiere Tratturo Ordona-Lavello. Stessa attenzione abbiamo avuto per gli abitanti di via Lucera al fine di facilitare gli spostamenti verso il centro della città, di Borgo Incoronata con una corsa aggiuntiva notturna e per chi ogni giorno raggiunge il Villaggio Artigiani».

«Nonostante le difficoltà dell’azienda, siamo comunque riusciti a garantire la copertura dell’intera città da parte degli autobus urbani – fa sapere il presidente del CdA di ATAF SpA, Raffaele Ferrantino –. Negli ultimi anni la città ha visto la nascita di veri e propri quartieri che devono essere serviti al pari delle altre zone della città. Ringrazio i lavoratori per l’impegno profuso per migliorare il servizio del trasporto pubblico locale».