Emergenza neve e freddo, attivato il Centro Operativo Comunale presso il comando della Polizia Municipale

Quest’oggi si è riunita nuovamente l’unità di crisi dell’Amministrazione comunale di Foggia, coordinata dal vicesindaco Francesco D’Emilio, dall’assessore All’Ambiente, Francesco Morese, e dal comandante della Polizia Municipale, Romeo Delle Noci, per fare il punto della situazione sull’emergenza neve e freddo. Con l’ausilio delle associazioni di Protezione Civile “Fare Ambiente”, “Radio club Marconi”, “Associazione Vigili del fuoco”, “I Falchi” e “Associazione Carabinieri”, e con il personale dell’AMIU, coordinati dall’ing. Antonio Di Biase e dall’ing. Matteo Roberto, sono stati distribuiti 200 quintali di sale nelle strade cittadine , soprattutto in prossimità degli ospedali e delle vie di accesso alla città per evitare che le arterie ed i marciapiedi possano ghiacciare, mentre con i rappresentanti della Caritas diocesana e della Croce Rossa sono stati stabiliti gli interventi di distribuzione di coperte e bevande calde per i senza fissa dimora, oltre ad aver aumentato la capienza dei posti letto presso la sede della Caritas di Santa Maria del Conventino, in via Orientale, ed al dormitorio della parrocchia di Sant’Alfonso. Attraverso una ordinanza, è stato attivato il Centro Operativo Comunale (C.O.C.), ubicato al comando della Polizia Municipale, al fine di assicurare, nell’ambito del territorio del Comune di Foggia, la direzione ed il coordinamento dei servizi di soccorso e di assistenza alla popolazione. Presso il Centro Operativo Comunale si sono attivate le funzioni di prevenzione e sorveglianza e definiti i possibili scenari di rischio, proposte misure, interventi e pianificazioni per fronteggiare l’evento, individuate le aree di ricovero ed eventualmente a diramare i bollettini dell’evento, oltre alla predisposizione e l’adozione dei procedimenti amministrativi.

Sono previste condizioni meteo avverse sino alla mezzanotte del 31 dicembre 2014. E’ importante sapere cosa fare prima, durante e dopo una nevicata e se non si può fare a meno di mettersi in viaggio, ricordarsi di equipaggiare l’automobile con catene da neve o pneumatici invernali, di porre massima attenzione e prudenza nella guida e di mantenersi costantemente informati sulle condizioni di strade e autostrade. Informarsi sull’evoluzione della situazione meteo, fare qualche prova di montaggio delle catene prima di utilizzarle, controllare il liquido antigelo nell’acqua del radiatore, verificare lo stato della batteria e l’efficienza delle spazzole dei tergicristalli e non dimenticare di tenere in auto i cavi per l’accensione forzata, pinze, torcia e guanti da lavoro. Durante lo spostamento è bene tenere accese le luci per rendersi più visibili sulla strada, mantenere una velocità ridotta, prestare particolare attenzione ai lastroni di neve che, soprattutto nella fase di disgelo, si possono staccare dai tetti e non utilizzare mezzi di trasporto a due ruote.

"Questo sito utilizza i cookie. Se prosegui la navigazione accetti il loro uso."

Leggi