Falsi incaricati del Comune e dell’Amgas: attenti ai tentativi di truffa o di furto

In questi giorni, si moltiplicano le segnalazioni di individui che fanno visita ai cittadini spacciandosi per personale del Comune inviato ad effettuare controlli e rilievi non meglio specificati. In particolare, le segnalazioni sono giunte dalla zona sud di Foggia, nella cosiddetta “Macchia Gialla”. Una coppia di ragazzi, un uomo e una donna, hanno bussato a diversi appartamenti qualificandosi come “incaricati del Comune”, ma senza presentare alcun elemento identificativo. Per fortuna, a quanto sembra, nessuno ha aperto la porta. In altri casi, due ragazze hanno bussato ad alcuni appartamenti dichiarando di essere rilevatrici incaricate di una non meglio specificata azienda “del gas” per annotare dal contatore i consumi.

E’ opportuno precisare che si tratta sicuramente di un tentativo di truffa o di furto, poiché nessuno è stato incaricato da questo Comune di fare accertamenti o rilievi presso le abitazioni private dei foggiani. Per la lettura dei contatori del gas, invece, l’incarico viene affidato sempre a personale di Amgas s.p.a., munito di divisa e di tesserino identificativi e si provvede, comunque, sempre ad affiggere nei portoni degli stabili, con qualche giorno di anticipo, il preavviso dei controlli. Pertanto, se qualcuno si presentasse con queste qualifiche, non solo è opportuno non aprire, ma anche denunciare l’episodio alle forze dell’ordine e segnalarlo agli uffici comunali, nel primo caso, o agli uffici di Amgas s.p.a., nel secondo caso.

"Questo sito utilizza i cookie. Se prosegui la navigazione accetti il loro uso."

Leggi