23
LUG
2013

Fondo di 280.000 euro per la ripresa dell’urbanizzazione dei nuovi lotti di 167. Pietrocola: “Riaperto il cantiere per la rete viaria nel comparto Biccari”.

Sono ripresi i lavori di completamento delle urbanizzazioni primarie nei diversi comparti della 167 interessati dall’edificazione delle cosiddette volumetrie disperse. A riattivare i cantieri per le reti del gas, di fogna nera ed idrica, coordinati dall’assessorato ai Lavori pubblici, è stato il fondo di circa 280.000 euro messo a disposizione dall’assessorato al Bilancio così suddiviso: 176.000 euro destinati alla rete del gas, i cui lavori saranno eseguiti da Amgas SpA; 103.000 per la rete idrica e fognante, i cui lavori saranno eseguiti dall’AQP SpA. Le attività riprenderanno dall’esecuzione della rete del gas, per poi procedere con la fogna bianca, la pubblica illuminazione, la telefonia e la viabilità. A quest’ultimo proposito, è stato riaperto il cantiere per il completamento della rete viaria nel comparto Biccari, a ridosso della nuova Chiesa di San Filippo Neri e dei nuovi lotti di edifici. L’intervento consentirà il collegamento tra il Tratturello dei Preti e Via Rovelli e, successivamente, via Lucera “realizzando così un’arteria di notevole importanza per l’intera viabilità comunale”, afferma l’assessore ai Lavori pubblici Leonardo Pietrocola. “L’azione sinergica con gli altri uffici comunali ci ha consentito di superare l’ostacolo finanziario – riprende Pietrocola – così come la collaborazione di tutti gli enti di fornitura dei servizi, a partire da AMGAS ed AQP, ci consentirà di portare a termine le opere nel più breve tempo possibile e con il più alto grado di efficienza”.

Autore: Gianni di Bari