Fontane illuminate per buone cause

I monumenti foggiani si illuminano di luce colorata per sensibilizzare la comunità riguardo a cause importanti.
L’iniziativa è stata disposta dal sindaco Franco Landella che ha accolto le richieste avanzate in tal senso da alcuni cittadini.
Il 13 novembre, la Fontana del Sele, in Piazza Cavour, sarà illuminata di luce viola, dalle 17 e per tutta la notte, in occasione della giornata mondiale della lotta contro il tumore al pancreas, “The World Pancreatic Cancer Day” organizzato per il secondo annoda un Comitato Internazionale composto da organizzazioni che si impegnano nella ricerca e nella lotta contro il cancro al pancreas.
Il 17 novembre, invece, toccherà alla Fontana del Piazzale della stazione ferroviaria essere illuminata, sempre di viola, nelle stesse ore, in coincidenza con la Giornata Internazionale del Neonato pretermine –il “World Prematurity Day” che si celebra in oltre 200 Paesi nel mondo.
Curiosamente, entrambe le organizzazioni hanno scelto –inconsapevolmente- lo stesso colore per simboleggiare il proprio impegno. Nel caso non dovessero essere terminati alcuni interventi di riparazione dell’impianto della fontana del Piazzale della stazione, anche il 17 il monumento illuminato sarà la Fontana del Sele.

«Non ho avuto un attimo di esitazione, quando mi sono state sottoposte le istanze dei cittadini riguardo a queste iniziative –ha dichiarato il sindaco Landella.- Ciascuno di noi, in veste privata come nel suo ruolo istituzionale, deve partecipare a questo sforzo globale contro le patologie o le circostanze cliniche che possono portare conseguenze importanti sulla qualità della vita e persino sulla sopravvivenza di chi viene colpito. Per non parlare dei problemi che coinvolgono le loro famiglie. Il supporto morale alle iniziative con l’iniziativa di illuminare i nostri monumenti con una luce colorata mi è sembrato un contributo minimo ma significativo a queste cause. Spero che le organizzazioni che promuovono le ricerche mediche su questi problemi trovino anche il riscontro concreto delle donazioni private e dei contributi pubblici per affrontarli e sconfiggerli con la forza della ricerca».

"Questo sito utilizza i cookie. Se prosegui la navigazione accetti il loro uso."

Leggi