24
GIU
2013

Free WiFi Zone, da oggi si potrà navigare gratuitamente nel centro cittadino Mongelli: “Un’iniziativa importante che rende Foggia una città più moderna”.

“Da oggi Foggia è una città più moderna e aperta al mondo”. Con queste parole il sindaco Gianni Mongelli ha salutato l’attivazione delle prime tre Free WiFi Zone della città, in pratica degli spazi pubblici dove potersi connettere alla rete gratuitamente attraverso la tecnologia wireless. Presentato alla stampa questa mattina, il servizio è già attivo in piazza del Lago, nella Villa Comunale e in piazza Cavour. Entro i prossimi trenta giorni, poi, saranno attivati anche gli hot spot di piazza Cesare Battisti e Parco San Felice. Il primo accesso è stato effettuato dalla giovanissima assessore alla Comunicazione del Consiglio Comunale dei Ragazzi, Francesca La Quaglia. “Oggi – hanno commentato il primo cittadino – inauguriamo un servizio importante per la crescita della città. Le infinite opportunità offerte dalla rete sono adesso a disposizione dei cittadini in forma gratuita, un’opportunità questa tesa anche alla valorizzazione delle nostre piazze, che potranno essere fruite con modalità diverse”. “La Free WiFi Zone è un servizio innovativo che ci rende estremamente orgogliosi – ha aggiunto l’assessore all’Innovazione tecnologica, Alfredo Ferrandino -. Dopo i riconoscimenti ottenuti allo Smau di Bari, questo rappresenta il giusto proseguimento di un’attività volta all’implementazione dei servizi informatici del Comune di Foggia”. I cittadini che vorranno connettersi alla rete in modalità gratuita non dovranno far altro che attivare la connessione wifi su qualsiasi mobil device – smartphone e tablet -, computer portatile o fisso e poi procedere alla registrazione sul portale del Comune attraverso la compilazione di una scheda che si aprirà direttamente al primo accesso dove inserire nome, cognome e un numero di telefono cellullare sul quale si riceveranno la user id e la password necessarie per la navigazione. Ogni utente avrà a disposizione un massimo di due ore di connessione al giorno a una velocità variabile da 7.2mb/s a circa 20mb/s in download e 2mb/s garantiti in upload. “Sfruttiamo – hanno spiegato il dirigente del settore, Antonio Stanchi, e il responsabile tecnico Antonio Parente – la rete informatica del Comune, cedendo parte al pubblico. Questo significa che nelle ore di inattività degli uffici avremo più banda da destinare al servizio e quindi una maggiore velocità”. Il primo accesso al servizio è stato effettuato da Francesca La Quaglia, assessore “junior” alla Comunicazione che ringraziando l’amministrazione ha evidenziato come “i ragazzi potranno avere maggiori punti di ritrovo per potersi incontrare e i turisti potranno usufruire della rete internet per ricevere maggiori informazioni sulla nostra città e sulla nostra storia”. Un punto questo ripreso anche dal presidente del Forum dei Giovani, Giuseppe Marrone, che nel suo intervento ha messo l’accento sulla “necessità di reinventarsi gli spazi pubblici attraverso processi innovativi che utilizzando canali di aggregazione diversi contribuiscono a rendere più e meglio fruibili gli spazi urbani”.

Autore: Luca D`Andrea