Gli eventi dell'11° Settimana d'azione contro il razzismo

Da lunedì scorso e fino al 22 marzo, sulla facciata principale di Palazzo di Città a Foggia è esposta una bandiera arancione che riporta la scritta “Accendi la mente. Spegni i pregiudizi: il vessillo simboleggia l’adesione del Comune di Foggia alla 11^ “Settimana d’azione contro il razzismo”, una campagna di sensibilizzazione contro ogni forma di razzismo e xenofobia, organizzata dal 16 al 22 marzo dall’UNAR – Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali del Dipartimento per le Pari Opportunità della Presidenza del Consiglio dei Ministri, in collaborazione con l’ANCI nazionale. Già nell’ambito della decima edizione, anche grazie al supporto dell’ANCI, sono stati numerosissimi i Comuni italiani che hanno aderito alla iniziativa, realizzando assieme ad associazioni locali, al mondo della scuola, alle parti sociali e datoriali, alla società civile, eventi di riflessione sui temi dell’accoglienza, del dialogo interculturale, della cittadinanza, del rispetto e della valorizzazione delle differenze. Anche quest’anno, UNAR e ANCI hanno invitato i Comuni aderenti ad organizzare una o più manifestazioni in tema e il Comune di Foggia ha risposto all’appello organizzando due eventi contro le discriminazioni razziali.

Il primo è in programma domani, 19 marzo, a partire dalle 17, nella Sala consiliare di Palazzo di Città: una tavola rotonda sul tema “Razzismo: ignoranza e paura”, organizzata dall’Assessorato alle Politiche Sociali del Comune di Foggia. L’incontro ha l’obiettivo dichiarato di presentare, raccogliere e mettere in rete tutte le attività poste in essere sul territorio cittadino, che contribuiscono a contrastare le diverse forme di discriminazione. Sarà occasione di riflessione e confronto, per migliorare e incentivare la sensibilità e le risposte concrete verso il pregiudizio, gli stereotipi, la paura e la negazione delle diversità.
Interverranno il sindaco Franco Landella, il presidente del Consiglio comunale Luigi Miranda, l’assessore alle Politiche sociali Erminia Roberto, la consigliera aggiunta per l’Immigrazione Carine Bizimana, la rappresentante dell’UNAR Foggia Maria Rosaria Bianchi, e del Centro interculturale “Baobab-Sotto la stessa ombra” Domenico La Marca.

Il secondo evento, intitolato “Arabeschi umani”, si svolgerà sabato 21 marzo, dalle ore 9.30 alle 12.30 in piazza Cesare Battisti. Un coinvolgente appuntamento che sarà articolato in esibizioni di danza, musica e teatro, usate per abbattere i muri comunicativi causati dalle distanze linguistiche e dalla diffidenza verso l’altro, per promuovere il riconoscimento e la valorizzazione della diversità insita in ognuno di noi e per sperimentare la possibilità di costruire arte e cultura attraverso l’incontro con l’altro. Parteciperanno il sindaco Landella, il presidente del Consiglio comunale Miranda, l’assessore alle Politiche sociali Roberto, e la presidente dell’associazione “Amici dei Migranti” Samira Chabane. Numerosi gli artisti presenti, come gli istituti coinvolti. La conduzione della manifestazione sarà affidata a Domenico La Marca. La partecipazione è libera.

"Questo sito utilizza i cookie. Se prosegui la navigazione accetti il loro uso."

Leggi