Il 10 aprile parte il mercatino etnico in piazza Mercato

Partirà il prossimo 10 aprile il mercatino etnico a Foggia. Lo spazio individuato è quello di piazza Mercato, dove ogni venerdì, sabato e domenica, per tre fine settimana consecutivi, un’area della piazza sarà destinata alla vendita di oggetti e complementi di arredo di natura e provenienza etnica orientale, indiana ed africana, dalle ore 9.00 alle ore 21.00. Sarà però vietata la vendita di articoli di abbigliamento, pelletteria e relativi accessori come borse, calzature e cinture. «Le associazioni Il Vangelo della Vita Onlus e Africa United hanno chiesto l’istituzione di un mercatino etnico per gli ambulanti, non solo per combattere la contraffazione e tutelare coloro che operano in maniera legale, ma anche per dare agli ambulanti la possibilità di operare più serenamente – ha spiegato l’assessore alle Attività Economiche del Comune di Foggia, Eugenia Moffa –. Abbiamo scelto piazza Mercato rispetto a via Galliani, individuta in un primo momento come zona dove istituire il mercatino etnico, per consentire ai cittadini di poter passeggiare nel centro storico di Foggia, che questa Amministrazione comunale intende valorizzare». Alla conferenza stampa erano presenti anche la consigliera aggiunta per i migranti, Carine Bizimana, che ha seguito il progetto in concerto con l’assessorato alle Attività Economiche e che si è detta «fiduciosa che il mercatino possa continuare anche dopo la fase sperimentale», mentre la rappresentante de Il Vangelo della Vita Onlus, Dora De Palma, ha spiegato come questa iniziativa serva «ad una piena integrazione dei cittadini africani nel nostro territorio che risiedono in città già da diverso tempo e per dare alla città un volto migliore». Per il presidente di Africa United, Assane Mar, «il mercatino etnico servirà a fornire un luogo dignitoso dove poter esercitare l’attività di vendita». L’inaugurazione del mercatino etnico è in programma venerdì 10 aprile alle ore 10.30 in piazza Mercato.

"Questo sito utilizza i cookie. Se prosegui la navigazione accetti il loro uso."

Leggi