Il 22 luglio prossimo ricorre il 72° anniversario dei bombardamenti che devastarono Foggia durante la Seconda Guerra Mondiale

L’Amministrazione comunale ha allestito un programma di manifestazioni per commemorare le vittime dei sanguinosi eventi che caratterizzarono l’estate del 1943 nel capoluogo.
Questo il programma:
– ore 9.39 Rintocchi di campane dalla Torre Civica di Palazzo di Città, in ricordo dell’inizio dell’incursione aerea del 22 luglio 1943
– ore 10 Piazza Italia – Il sindaco di Foggia Franco Landella, alla presenza delle autorità civili, religiose e militari, deporrà una corona d’alloro in memoria delle vittime civili e militari dei bombardamenti
– ore 10.30 Stazione Ferroviaria – Il sindaco, alla presenza delle autorità civili, religiose e militari, presiederà la cerimonia di commemorazione delle vittime civili e del personale delle Ferrovie che perirono nel bombardamento dello scalo. Il primo cittadino deporrà una corona d’alloro sotto la Lapide dedicata ai Caduti.
– ore 11 L’Arcivescovo di Foggia-Bovino Mons. Vincenzo Pelvi celebrerà una messa in suffragio delle vittime nella Chiesa di Maria Santissima della Misericordia, in piazza Purgatorio
– ore 21 Il cortile di Palazzo di Città ospiterà il “Concerto per la pace”: ad esibirsi, il Maestro Rosario Mastroserio, apprezzato pianista cerignolano. In programma, musiche di Bach, Bruckner, Schumann, John Williams, Gershwin, Bacalov, Armando “Chick” Corea e Piazzolla.