Il Comune di Foggia per la prima volta al Medimex, a Bari, per promuovere l’edizione invernale del Giordano in Jazz

Dopo il successo riscosso in estate dal “Giordano in Jazz”, con il sold out nei concerti delle star mondiali Kenny Garrett, Jarrod Lawson e Antonio Sanchez, e le oltre 20.000 presenze al concerto di Renzo Arbore, il Comune di Foggia ha avviato la macchina organizzativa per la prima “winter edition” del format culturale ideato dall’Assessorato alla Cultura, che si svolgerà a Foggia nel periodo di Natale. La presentazione ufficiale avverrà all’interno di Medimex, il salone dell’innovazione musicale, promosso da Puglia Sounds, in calendario a Bari, alla Fiera del Levante, dal 29 al 31 Ottobre 2015.

«Foggia ha premiato il nostro format culturale, confermandosi una città viva, dinamica, pronta ad accogliere e partecipare con entusiasmo alle attività culturali. È per questo che intendiamo valorizzare il Giordano in Jazz nel circuito regionale, nazionale ed europeo della musica jazz, cominciando da Medimex – conferma il Sindaco di Foggia, Franco Landella -. È un’opportunità straordinaria per la città, che entra così per la prima volta nell’evento regionale di riferimento per l’industria musicale».

«Foggia è la città ideale del jazz, sia per tradizioni che per il rapporto esistente tra la sua popolazione e questo genere musicale – aggiunge Anna Paola Giuliani, Assessore alla Cultura del Comune di Foggia -. Per restituire a Foggia la sua anima jazz, stiamo costruendo un racconto collettivo che farà leva su un alto grado di interazione con i foggiani e con i visitatori di Medimex, soprattutto attraverso strumenti e modelli promozionali innovativi. La nostra ambizione è che tutta la città si senta parte delle politiche culturali del Comune di Foggia, perché è per loro che sono pensate ed è a loro che appartengono».

«Medimex negli ultimi anni ha registrato 30mila presenze, 1000 ospiti e 3700 operatori – spiega Carlo Dicesare, dirigente alla Cultura del Comune di Foggia e responsabile delle attività realizzate nell’ambito del Teatro 2.0 -. Rappresenta, dunque, una vetrina di assoluto interesse per consolidare relazioni ed avviare nuovi contatti in questa direzione. A questo proposito, per la winter edition del Giordano in Jazz inviteremo artisti di assoluto livello, in linea con quanto realizzato la scorsa estate. Parallelamente, continueremo ad implementare la campagna di social branding che ha coinvolto decine di migliaia di appassionati grazie all’attivazione e alla gestione degli account Twitter e Instagram e della pagina ufficiale Facebook, del canale YouTube, del sito web (www.teatrogiordano.it) e dell’app per smartphone attraverso cui è stata costruita una precisa e moderna identità digitale».

Appuntamento dunque al Medimex per scoprire tutte le novità dell’edizione invernale del Giordano in Jazz, che promette sorprese e nuove emozioni.

"Questo sito utilizza i cookie. Se prosegui la navigazione accetti il loro uso."

Leggi