Il Comune ripropone il servizio di consegna di pasti caldi a domicilio

Anche quest’anno, l’amministrazione comunale di Foggia, attraverso l’Assessorato alle Politiche Sociali, ha predisposto la consegna di pasti caldi a domicilio, per 30 giorni, in favore dei cittadini anziani di oltre 65 anni, residenti nel Comune di Foggia, soli o con diversamente abili a carico. Sarà data priorità agli anziani con gravi patologie cardiache e respiratorie e a quelli di età più avanzata.
Il servizio è rivolto a tutte le persone che, specialmente nel periodo estivo, con l’emergenza caldo, non sono in grado di prepararsi da mangiare a causa delle precarie condizioni di salute o perché vivono da soli.
Per fruire del servizio, gli anziani dovranno fare richiesta compilando gli appositi moduli disponibili presso l’Assessorato alle Politiche Sociali, in via Giuliani n 16, o presso i front office delle sedi delle circoscrizioni, dal lunedì al venerdì, dalle ore 10:00 alle ore 12:00. Il modello compilato deve essere consegnato al protocollo generale del Comune in Corso Garibaldi 58.
Per legge, è prevista una compartecipazione finanziaria da parte degli utenti, dalla quale, però, saranno esentati i cittadini con modello ISEE 2017 che riporta un reddito non superiore a 7500 euro.