Il servizio di accertamento e riscossione delle entrate comunali torna nella titolarità della Mazal Global Solution Srl, il Tar Puglia accoglie l’istanza di sospensiva nell’attesa dell’udienza di merito del prossimo 9 novembre

Con l’Ordinanza Cautelare numero 489 del 19 ottobre 2016, emessa all’esito dell’Udienza di Camera di Consiglio, la I Sezione del Tar Puglia ha accolto l’istanza di sospensiva avanzata dalla Mazal Global Solution Srl con riferimento alla determinazione dirigenziale dei Servizi Finanziari del Comune di Foggia, con la quale è stata disposta la chiusura del procedimento finalizzato all’annullamento ed al ritiro delle determinazioni dirigenziali del Servizio Contratti ed Appalti numero 1071 del 25 settembre 2015 (avente ad oggetto il contratto relativo alla gestione del servizio di accertamento e riscossione, anche coattiva, delle entrate comunali – Subentro della società Mazal Global Solution Srl alla società Aipa SpA a seguito di contratto di affitto di ramo d’azienda) e numero 1403 del 30 novembre 2015 (avente ad oggetto il contratto relativo alla gestione del servizio di accertamento e riscossione, anche coattiva, delle entrate comunali – Efficacia del subentro della società Mazal Globa Solution Srl alla società Aipa SpA a seguito di contratto di affitto di ramo d’azienda). Il servizio di accertamento e riscossione, anche coattiva, delle entrate comunali, dunque, torna nella titolarità della società Mazal Global Solution Srl, nell’attesa dell’udienza di merito, già fissata per il prossimo 9 novembre.