Il sindaco di Foggia premia due cittadini onesti

Un riconoscimento al senso civico e alla rettitudine morale: con questo spirito, il sindaco di Foggia Franco Landella ha conferito ieri mattina, presso l’ufficio di Gabinetto del Comune, un’attestazione di pubblica gratitudine ad una coppia foggiana protagonista di un lodevole esempio di integrità e senso di responsabilità. Nell’ottobre 2013, due coniugi avevano consegnato al Comando provinciale dei Carabinieri di Foggia una somma pari a quasi 1.500 euro: un fascio di banconote raccolte da un elastico rinvenuto casualmente tra gli scaffali di un supermercato della città. Dopo la presa in carico della somma da parte dell’Amministrazione comunale, nella persona del capo di Gabinetto dott. Angelo Masciello, è stata osservata la procedura prevista in questi casi. Decorsi i termini previsti dalla legge –e in particolare dal Codice Civile– sia per l’affissione dell’avviso specifico sull’albo pretorio che per l’acquisto della proprietà di oggetti smarriti, i due cittadini sono diventati legittimi proprietari della somma. Con la cerimonia di ieri mattina, il sindaco Landella ha provveduto a consegnare alla coppia il denaro -dal quale non sono state decurtate le spese istruttorie-, oltre a manifestare apprezzamento per il gesto compiuto e riconoscerne il valore civile. Dal canto loro i coniugi, che hanno espressamente chiesto di non ricevere pubblicità per quanto fatto, hanno definito “scontato e dovuto” il loro comportamento, ad ulteriore merito del loro gesto. Con la firma del verbale di consegna, è stato ufficialmente chiuso il fascicolo sulla vicenda, simbolo di coscienza non sopita e modello di comportamento per tutti i cittadini foggiani.

"Questo sito utilizza i cookie. Se prosegui la navigazione accetti il loro uso."

Leggi