La polizia municipale di Foggia ha sgomberato il mercatino abusivo dell’usato in via Gioberti ed in via Natola

Lo scorso fine settimana è stata effettuata una nuova attività di contrasto all’abusivismo commerciale da parte della polizia municipale di Foggia. Nelle giornate di venerdì, sabato e domenica, gli agenti hanno provveduto all’interdizione ed allo sgombero di un mercatino abusivo di rivendita di oggetti usati. L’attività ha interessato le aree di via Gioberti, del piazzale antistante lo stadio comunale “Pino Zaccheria”, di via Natola, viale Ofanto e via Saragat. Nel corso dell’attività sono state allontanate e sgomberate svariate decine di improvvisati venditori e sono state rilevate numerose infrazioni per occupazioni stradali non autorizzate e sosta irregolare.

«Con l’operazione effettuata dalla polizia municipale, abbiamo dato seguito alle numerose segnalazioni giunte da parte dei residenti delle zone interessate dalla vendita abusiva e per tutelare gli operatori commerciali che pagano regolarmente le tasse – spiega il sindaco di Foggia, Franco Landella –. Sappiamo bene che il mercato di merce usata è un fenomeno legato ad un diffuso disagio socio-economico, ma l’Amministrazione comunale non può tollerare comportamenti che non rispettino le norme previste in materia».

«Non era più possibile permettere una situazione che non prevedesse una regolamentazione dell’attività e dei luoghi di vendita della merce usata – commenta l’assessore alle Attività Economiche del Comune di Foggia, Claudio Amorese –. Abbiamo cognizione del fatto che tra i venditori ci siano anche padri di famiglia che cercando di guadagnarsi da vivere, e diamo loro piena disponibilità ad affrontare la questione che però non può prevedere situazioni che non siano previste dalla legge, anche per evitare che venga venduta merce di dubbia provenienza o, peggio ancora, provento di furti».

Continua anche l’attività di controllo nella zona della stazione ferroviaria, ed in particolare di Via Podgora, dove, nella serata di lunedì, è stato sgomberato un mercatino abusivo di stracci usati (96 pezzi in tutto) che sono stati assoggettati a sequestro amministrativo. Nel corso della medesima operazione una persona di nazionalità straniera è stata identificata e denunciata a piede libero per resistenza ed oltraggio a pubblico ufficiale.

"Questo sito utilizza i cookie. Se prosegui la navigazione accetti il loro uso."

Leggi