Maltempo, situazione sotto controllo dopo gli interventi dei volontari durante la giornata odierna

Dalle 5.30 di questa mattina i volontari di Fare Ambiente e A.I.S.A., coordinati dall’assessore all’Ambiente del Comune di Foggia, Francesco Morese, si sono recati nelle borgate, in alcune scuole e nelle campagne cittadine colpite dai nubifragi che si sono abbattuti questa notte, dove la situazione è stata monitorata con l’ausilio di Vigili del fuoco, polizia stradale e polizia municipale. Si è provveduto a verificare la caduta di tre alberi a Parco San Felice a causa delle abbandonati piogge, ad accompagnare e scortare in città alcuni cittadini residenti nei poderi di via Napoli impossibilitati ad uscire dalle proprie abitazioni, di cui due dializzati. A causa dell’acqua, inoltre, sono morti alcuni capi di bestiame in una azienda di allevamento in via Napoli, mentre altri interventi sono stati effettuati in via Lucera e nei pressi della statale 17.
«Agli oltre 40 volontari, ai Vigili del fuoco, agli agenti di polizia e della polizia municipale di Foggia che dalle prime luci dell’alba si sono attivati va il mio ringraziamento per la collaborazione fattiva che c’è stata questa mattina – fa sapere il sindaco di Foggia, Franco Landella –. L’acqua che scendeva verso la città ha creato notevoli disagi in qualche scuola, nelle periferie e in diversi poderi, soprattutto nella zona compresa tra via Lucera ed il Salice. Attualmente la situazione è sotto controllo, è stata ripristina la viabilità nelle strade chiuse al traffico, così come emerge dalla riunione svolta dal C.O.C. nei locali del comando della polizia municipale, dove sono stati valutati gli eventuali danni causati ad alcune strutture. I volontari e gli agenti polizia municipale, con l’ausilio dell’Ufficio tecnico del Comune – precisa il primo cittadino del capoluogo dauno –, hanno anche verificato le condizioni di alcuni poderi nel pomeriggio, e le previsioni metereologiche non indicano più piogge per le prossime ore».

"Questo sito utilizza i cookie. Se prosegui la navigazione accetti il loro uso."

Leggi