Nessuna dismissione per il poliambulatorio di via Grecia

La struttura sanitaria di via Grecia, all’interno della quale è ubicato il poliambulatori, non sarà dismessa ma, anzi, verrà potenziata per venire incontro alle esigenze dei residenti del quartiere e dell’intera comunità foggiana. È l’assicurazione che il neodirettore generale della Asl Foggia, Vito Piazzolla, ha consegnato questa mattina al sindaco Franco Landella, agli assessori comunali e ad alcuni rappresentanti dei gruppi consiliari di maggioranza, nel corso di un incontro tenutosi a Palazzo di Città.
«Si tratta di un impegno importante, che abbiamo accolto con soddisfazione, ringraziando il direttore Piazzolla per la disponibilità al dialogo ed al confronto manifestate questa mattina – commenta il sindaco di Foggia –. Si è infatti trattato di un incontro proficuo, tanto sul piano del merito delle questioni affrontate quanto dal punto di vista del metodo di lavoro inaugurato oggi e che, siamo certi, assumerà valenza permanente nel rapporto tra Comune di Foggia ed Asl».
Il direttore generale della Asl, in particolare, ha annunciato la volontà di un potenziamento delle funzioni e del ruolo della struttura di via Grecia, soprattutto quale centro destinato alla cura delle cronicità sanitarie del quartiere. «È stata inoltre ribadita la propensione al confronto istituzionale su tutti i temi che riguardano la sanità sul territorio di Foggia e della provincia – aggiunge il primo cittadino – anche in considerazione del mio essere il presidente della Conferenza dei sindaci».
«Desidero esprimere un ringraziamento a tutti i consiglieri comunali che hanno partecipato attivamente alla visita del direttore generale, che ha voluto incontrare il sindaco e l’Amministrazione comunale, attraverso la quale hanno dimostrato un’attenzione ed un impegno reali e concreti rispetto ai problemi e alle aspettative della comunità che sono stati chiamati ad amministrare – conclude il sindaco di Foggia –. Un segnale di buona politica di cui dobbiamo essere orgogliosi e che ci deve spingere a continuare su questa strada, fatta di spirito di servizio nei confronti dei nostri cittadini».

"Questo sito utilizza i cookie. Se prosegui la navigazione accetti il loro uso."

Leggi