Nuovo collegamento Foggia-Roma, dichiarazione del sindaco di Foggia, Franco Landella

“L’annuncio di Trenitalia relativo al nuovo collegamento Foggia-Roma è una buona notizia, che viene incontro alle istanze poste dal territorio in questi mesi circa la necessità di attivare una corsa che permettesse l’arrivo nella Capitale entro le 9.00.

Le rappresentanze istituzionali, economiche e sociali della Capitanata avevano infatti sollecitato a più riprese, anche all’esito del vertice da me promosso a Palazzo di Città, un intervento finalizzato a fare di Foggia la stazione di partenza del nuovo collegamento tra Benevento e Roma. L’estensione di questa corsa coglie l’obiettivo che avevamo indicato, consentendo, con la partenza alle 5.00 e l’arrivo nella Capitale alle 7.42, anche un discreto margine di movimento all’interno di Roma, utile soprattutto per chi vi si reca per ragioni di lavoro. Da Roma Termini, inoltre, la corsa pomeridiana partirà alle 16.55 con arrivo a Foggia alle 19.45.

Accolgo quindi con soddisfazione la predisposizione di questo collegamento aggiuntivo rispetto alle corse tutt’ora esistenti. Domani mattina incontrerò a Roma l’Amministratore Delegato di Trenitalia, Barbara Murgante, con la quale discuterò di questa notizia e della possibilità di accelerare la partenza della nuova corsa, riducendo il differimento della sua attivazione, prevista per il 4 settembre, rispetto a quella del Benevento-Roma.

Ad ogni modo si tratta di un risultato decisamente importante, al quale hanno concorso tutti coloro i quali si sono mobilitati e si sono impegnati sino ad oggi, in una logica di collaborazione reale e trasversale rispetto ai ruoli di ciascuno e alle appartenenze politiche dei singoli. Pochi giorni fa, come si ricorderà, le ragioni del diritto alla mobilità della Capitanata erano state illustrate con passione alla Camera dei Deputati dall’On. Colomba Mongiello, prima firmataria di un’interpellanza urgente alla quale oggi si fornisce una riscontro concreto.

Il nuovo collegamento tra Foggia e Roma, dunque, amplia l’offerta nel trasporto su ferro per la popolazione della provincia di Foggia e per il vasto bacino di utenza extraprovinciale ed extraregionale, che sono certo non faranno mancare la loro risposta positiva”.