Pasti caldi a domicilio per ultra-65enni: il servizio del Comune

L’Amministrazione Comunale di Foggia, tramite l’Assessorato alle Politiche Sociali, anche quest’anno ha predisposto, per il periodo dal 01 agosto al 31 agosto 2016, il servizio di pasti caldi a domicilio in favore dei cittadini ultrasessantacinquenni soli o con diversamente abili a carico, residenti nel Comune di Foggia.
Sarà data priorità a quanti presentano gravi patologie cardiache e/o respiratorie e, a parità di condizione, comunque, a quelli con più anni.
Il servizio è rivolto a tutte quelle persone le cui precarie condizioni di autonomia e solitudine impediscono la normale gestione autonoma della preparazione dei pasti, specialmente nel periodo estivo in cui si verifica l’emergenza calore. In tal modo, l’iniziativa del Comune garantisce una corretta alimentazione e favorisce la permanenza dell’anziano nel proprio ambiente domestico.
Per fruire del servizio dei pasti a domicilio, gli anziani devono farne richiesta compilando singolarmente gli appositi moduli disponibili presso l’Assessorato alle Politiche Sociali, in Via P. Fuiani n. 16, o presso i Front Office delle Sedi Circoscrizionali, dal lunedì al venerdì, dalle ore 09 alle ore 12.
L’accesso al servizio sarà determinato sulla base del “Regolamento Unico per l’accesso alle prestazioni e la compartecipazione finanziaria degli utenti al costo delle prestazioni sociali” – come stabilisce la Delibera di Consiglio Comunale n. 155 del 14 marzo 2014.
Tutti i cittadini il cui ISEE anno 2016 (redditi 2015) non supera € 7.500,00 sono esenti dalla compartecipazione finanziaria.
Le domande dovranno pervenire presso il Protocollo Generale del Comune di Foggia, in Corso Garibaldi n. 58, entro e non oltre il 27 luglio 2016.