Data:21 Ott, 2016

Divieto circolazione cimitero

Divieto di accesso al Cimitero Civico ai possessori di contrassegno parcheggio disabile nella giornata di sabato 29 ottobre 2016

I L D I R I G E N T E
PREMESSO che:
Il Regolamento locale di Polizia Mortuaria, approvato con Deliberazione di Consiglio Comunale n.
469 del 04.11.1997 che prevede al Capo VI – art.48 “nel cimitero, di norma, non si può entrare che
a piedi”;
Nel Cimitero Civico esiste un servizio di trasporto pubblico gratuito nelle mattinate delle
giornate di venerdì e domenica, per consentire un’agevole circolazione a tutti i cittadini
impossibilitati a deambulare autonomamente;
L’Amministrazione Comunale sensibile alle problematiche di tali cittadini, ha autorizzato con
Ordinanza Dirigenziale dell’Ufficio Traffico n. 2858 del 2011, l’accesso alla struttura
cimiteriale,nella mattinata del sabato, anche alle autovetture private aventi a bordo cittadini
diversamente abili;
PRESO ATTO che occorre vietare tali accessi al fine di evitare che si verifichino
situazioni di intralcio a danno degli stessi utenti;
Il Concessionario PFC (Progetto Finanza di Capitanata) ha predisposto in accordo con
l’Amministrazione Comunale, un servizio aggiuntivo di trasporto pubblico gratuito all’interno
dell’ area cimiteriale a decorrere dal 28 ottobre 2016 fino al 1° novembre 2016 incluso.
Alla luce di quanto premesso

· Visto l’art. 107 del TUEL n. 267/2000, relativo alle funzioni ed alla
responsabilità della dirigenza;
· Visti i Decreti Sindacali n.51 dell’ 01/07/2014 e n.32 dell’ 01/02/2016 con cui sono
state conferire allo scrivente la competenza in materia di Servizi Sociali e Prevenzione –
Politiche della Famiglia – Politiche abitative:

che la competenza per quanto attiene al Cimitero Comunale è in capo ai Servizi Sociali;
ritenuto di dover provvedere
ORDINA
Il divieto di accesso nell’area del Cimitero Civico e la circolazione di auto private munite di
contrassegno “Parcheggio Disabile” nella giornata del 29 ottobre 2016.
DISPONE
Che il presente provvedimento sia pubblicato all’Albo Pretorio e trasmesso, per gli adempimenti di
competenza:
¾ Alla Soc. P.F.C. che ha in gestione il Cimitero Comunale;
¾ Al Comando dei V.V. U.U.;
Contro la presente ordinanza è ammesso ricorso al tribunale Amministrativo Regionale entro il
termine di 60 giorni dalla data della sua adozione o, in via alternativa, ricorso straordinario al
Presidente della Repubblica entro 120 giorni
IL DIRIGENTE
Dott. Nicola Ruffo
Si dispone che tale ordinanza venga resa nota a:
ALBO PRETORIO; P.F.C.; COMANDO POLIZIA MUNICIPALE; SINDACO.