Visualizza le seguenti tipologie

  • Normativa di riferimento

    D. Lgs n.30 del 06/02/2007

    Per richiedere l’iscrizione in anagrafe occorre produrre il Passaporto o il documento d’Identità in corso di validità rilasciato dal paese di provenienza, Codice fiscale ed almeno uno tra i seguenti documenti in originale:

    • Ultima busta paga contenente i dati identificativi INPS ed INAIL;
    • Ricevuta dell’ultimo versamento di contributi all’INPS;
    • Contratto di lavoro contenente gli identificativi INPS ed INAIL;
    • Comunicazione di assunzione presso l’Ufficio del Lavoro;
    • Ricevuta di denuncia all’INPS del rapporto di lavoro;
    • Comunicazione preventiva all’INAIL del rapporto di lavoro.

    Per i soli cittadini rumeni e bulgari è fatto obbligo presentare Nulla Osta rilasciato dallo Sportello Unico per l’immigrazione (Prefettura). Sono esentate le seguenti categorie di lavoro: agricolo e turistico-alberghiero, lavoro domestico e di assistenza alla persona, edilizio, metalmeccanico, dirigenziale e altamente qualificato, lavoro stagionale. I documenti originali rilasciati dallo Stato di appartenenza, attestanti la qualità di familiare o di stato civile, saranno ritenuti validi solo se tradotti e legalizzati o muniti di apostille se prevista.

  • Normativa di riferimento

    D.Lgs n.30 del 06/02/2007

    Per richiedere l’iscrizione occorre produrre i seguenti documenti in originale:

    • Passaporto o documento d’Identità in corso di validità rilasciato dal paese di provenienza;
    • Codice fiscale;
    • Certificato di iscrizione alla Camera de Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura;
    • Attestazione di attribuzione della partita I.V.A. rilasciata dall’Agenzia delle Entrate;
    • Certificato di iscrizione all’Albo Professionale (commercialista, avvocato, geometra,ecc.)

    I documenti originali rilasciati dallo Stato di appartenenza, attestanti la qualità di familiare o di stato civile, saranno ritenuti validi solo se tradotti e legalizzati o muniti di apostille se prevista.

  • Normativa di riferimento

    D.Lgs n.30 del 06/02/2007

    Per richiedere l’iscrizione in anagrafe occorre presentare:

    • Passaporto o documento d’Identità in corso di validità rilasciato dal paese di provenienza;
    • Codice fiscale;
    • La dichiarazione di avere risorse economiche sufficienti al mantenimento per sè e per i propri familiari in base alle fonti di reddito dichiarato.(indicare la fonte di reddito per consentire la verifica della dichiarazione resa);
    • Polizza di assicurazione sanitaria per sè e per tutti i familiari conviventi.
  • Normativa di riferimento

    D.Lgs n.30 del 06/02/2007

    Per richiedere l’iscrizione in anagrafe occorre produrre i seguenti documenti in originale:

    • Passaporto o documento d’identità in corso di validità rilasciato dal paese di provenienza;
    • Codice fiscale;
    • Certificato di iscrizione presso Istituti Scolastici pubblici o privati;
    • La dichiarazione di avere risorse economiche sufficienti al mantenimento per sè e per i propri familiari in base alle fonti di reddito dichiarato, (indicare la fonte di reddito per consentire la verifica della dichiarazione resa);

    I documenti originali, rilasciati dallo Stato di appartenenza, attestanti la qualità di familiare o di stato civile, saranno ritenuti validi solo se tradotti e legalizzati o muniti di apostille se prevista.

  • Normativa di riferimento

    D. Lgs n.30 del 06/02/2007

    Per richiedere l’iscrizione in anagrafe occorre podurre i seguenti documenti:

    • Passaporto o documento d’ifentità in corso di validità;
    • Codice fiscale;
    • Attestato di regolarità di soggiorno valido rispondente ai requisiti stabiliti dal D.Lgs.n.30/2007;
    • Patente di guida italiana e libretto di circolazione di veicolo (se in possesso), ai fini dell’aggiornamento dell’indirizzo.
  • Normativa di riferimento

    (circolare Ministero dell’Interno n.16/2007)

    Per richiedere l’iscrizione in Anagrafe per il ricongiungimento familiare di una o più persone col cittadino comunitario già iscritto, consultare la seguente tabella:

    COMUNITARIO ↓ COMUNITARIO (già iscritto)

    • Passaporto o documento d’Identità valido;
    • Codice fiscale.

    1. 2. EXTRACOMUNITARIO ↓ COMUNITARIO (già iscritto)

    • Passaporto;
    • Permesso di soggiorno rilasciato dalla Questura.

    COMUNITARIO ↓ ITALIANO (già iscritto)

    • Passaporto o documento d’Identità valido;
    • Codice fiscale.

    I documenti originali, attestanti la qualità di familiare o di stato civile, rilasciati dallo Stato di appartenenza, saranno ritenuti validi solo se tradotti e legalizzati o muniti di apostille.