Prenotazioni on-line Eurostar Foggia-Roma, colloquio telefonico tra il sindaco di Foggia, Franco Landella, e l’Amministratore Delegato di Ferrovie dello Stato, Michele Elia

Il sindaco di Foggia, Franco Landella, ha avuto un lungo colloquio telefonico con l’Amministratore Delegato di Ferrovie dello Stato, Michele Elia, per chiedere chiarimenti circa l’assenza della possibilità di prenotazione on-line dei treni Eurostar “Frecciargento” sulla tratta Foggia-Roma dal 14 giugno in poi. Un disservizio denunciato dal quotidiano “La Gazzetta del Mezzogiorno” e che aveva allarmato la comunità cittadina e provinciale.
«La scomparsa di ogni possibilità di prenotazione on-line dei treni Eurostar nel collegamento tra Foggia e la Capitale dopo il 14 giugno, unita alle note vicende relative alla realizzazione del cosiddetto “baffo” ferroviario all’altezza del Bivio di Cervaro, aveva preoccupato cittadini ed operatori delle agenzie di viaggio, nel timore che si trattasse della conferma del tanto temuto by-pass della stazione ferroviaria di piazzale Vittorio Veneto – spiega il sindaco di Foggia –. Un’ipotesi, questa, che proprio Elia, nel corso del recente incontro avuto con lui a Roma assieme ai parlamentari Michele Bordo, Colomba Mongiello e Raffaele Di Gioia aveva spiegato non essere al momento all’ordine del giorno. La preoccupazione emersa a livello mediatico e tra i cittadini di Foggia e della Capitanata, dunque, mi è apparsa fondata e legittima. Proprio per questo ho ritenuto doveroso avere un colloquio con l’Amministratore Delegato di Ferrovie dello Stato, anche a conferma di una vigilanza sul punto che avevo annunciato sarebbe rimasta alta».
Al sindaco di Foggia Elia ha chiarito che non è in atto nessuna operazione di cancellazione di corse né di by-passamento della stazione ferroviaria del comune capoluogo. «Michele Elia mi ha spiegato che il disservizio telematico è dipeso dalla riorganizzazione estiva degli orari legata a fattori di carattere commerciale, precisandomi che non è in atto alcun intervento teso a penalizzare Foggia o ad intaccare il numero di corse verso la Capitale e che tra pochi giorni le prenotazioni on-line di treni Eurostar dovrebbero essere nuovamente possibili – riferisce il primo cittadino –. Un’assicurazione opportuna, che ho accolto positivamente».
«Anche in questo caso, ovviamente, resteremo vigili ed attenti, al fine di poter verificare la rapida risoluzione di quello che si configura comunque come un disservizio per i tanti cittadini che devono raggiungere la Capitale per lavoro o per altre importanti esigenze come cure mediche – conclude il sindaco di Foggia –. La nostra città ed il nostro territorio provinciale non abbasseranno la guardia su un tema fondamentale e strategico come quello inerente la mobilità su ferro, avendo fiducia nei nostri interlocutori ma, nel contempo, ribadendo la necessità di costruire un sempre più stretto rapporto di collaborazione che, anche attraverso una più efficace azione di carattere informativo, scongiuri in futuro timori e preoccupazioni che le vicende legate alla nostra stazione di piazzale Vittorio Veneto rendono legittime».