Progetto Life+ Parco naturale Regionale Bosco Incoronata, lunedì 19 dicembre presso la Sala Mazza del Museo Civico convegno finale sui risultati del programma di interventi

Si svolgerà lunedì 19 dicembre, a partire dalle 9.00 nella Sala Mazza dei Museo Civico di Foggia, il convegno finale del progetto “Life+09/NAT/IT/000149 – Bosco Incoronata – Azione D9”. Il convegno farà il punto sugli interventi che questa progettualità ha permesso di compiere sul Parco naturale regionale “Bosco Incoronata”, in particolare sul fronte della conservazione e del ripristino di habitat e specie, come ad esempio possibile il ripristino di 50 ettari di pascolo mediterraneo, l’installazione di 5 macere per i rettili, il miglioramento complessivo di circa 70 ettari di bosco, il ripopolamento del Parco con le specie di anfibi e rettili transitate presso il Centro di allevamento, il posizionamento di 500 rifugi per i pipistrelli di bosco e la realizzazione di una “casa per pipistrelli” (bat roost) in una struttura non diversamente utilizzabile.

Il convegno sarà aperto dal saluti del sindaco di Foggia, Franco Landella, anche nella sua veste di presidente del Parco naturale regionale “Bosco Incoronata”, e dell’assessore comunale all’Ambiente, Francesco Morese. A seguire sono previsti gli interventi del direttore del Parco naturale regionale “Bosco Incoronata”, Francesco Paolo Affatato; del professor Luigi Forte, direttore del Museo Orto Botanico dell’Università degli Studi di Bari. L’illustrazione dei risultati del progetto, invece, saranno affidati al Project Manager Life+ Bosco Incoronata, Carlo Dicesare, mentre il tema della conservazione di specie ed habitat, del monitoraggio e della sensibilizzazione saranno affrontati da Maurizio Gioiosa, naturalista e responsabile delle attività naturalistiche Life+ Bosco Incoronata e presidente dellla Onlus CSN. Il professore in Ecologia agraria dell’Università degli Studi di Foggia Massimo Monteleone si occuperà poi di illustrare il Piano di gestione del Pascolo nella’ambito del progetto. Previsti, poi, gli interventi di Francesca Casella e Maurizio Vurro, rispettivamente ricercatrice CNR (SPA Bari) – Life Alta Murgia e primo ricercatore CNR (SPA Bari) e Project Manager Life Alta Murgia, ai quali sarà affidata l’illustrazione delle esperienze nella gestione dell’ailanto nel Progetto Life Alta Murgia.

Il convegno sarà concluso dagli interventi del dirigente del Servizio Parchi e Tutela della Biodiversità della Regione Puglia, Barbara Loconsole, del funzionario del Servizio Parchi e Tutela della Biodiversità della Regione Puglia, Giovanni Zaccaria, del naturalista della Onlus CNS, Maurizio Marrese, e del professore ordinario in Botanica dell’Università di Camerino, Franco Pedrotti.

La partecipazione al convegno prevede per gli studenti della Facoltà di Agraria dell’Università degli Studi di Foggia l’attribuzione di 0,5 crediti formativi ed al termine del convegno sarà rilasciato uno specifico attestato di partecipazione.