Questa mattina incontro tra il sindaco di Foggia, Franco Landella, ed i segretari di Cgil, Cisl e Uil, Maurizio Carmeno, Emilio Di Conza e Gianni Ricci

«Il futuro della città è materia che appartiene a ciascuno di noi e che merita tutta la condivisione possibile, tanto sul fronte della programmazione e delle scelte strategiche quanto nel difficile campo della gestione dell’ordinario. Proprio per questo l’incontro che stamani ho avuto con i segretari di Cgil, Cisl e Uil, Maurizio Carmeno, Emilio Di Conza e Gianni Ricci, restituisce serenità ad una interlocuzione che nelle ultime settimane alcuni difetti di comunicazione avevano reso spinosa e a tratti polemica.
Desidero dunque ringraziare i segretari delle tre organizzazioni sindacali per la loro disponibilità e la loro propensione al dialogo e per aver compreso l’equivoco che aveva portato ad immaginare una ipotetica mancata volontà di confronto da parte dell’Amministrazione comunale. La lunga e cordiale discussione di oggi, viceversa, dimostra che esiste una comune sensibilità circa l’importanza di affrontare, assieme a chi interpreta e rappresenta le istanze sociali ed occupazionali della nostra comunità, temi che hanno a che fare con le emergenze da superare e con i progetti per dare loro una risposta risolutiva.
Il vertice di questa mattina ci ha permesso di ragionare intorno a molti dei punti evidenziati dai sindacati, passando in rassegna gli atti amministrativi approvati, le procedure già avviate e le idee che abbiamo in mente di attuare: dalla manutenzione stradale alla pubblica illuminazione, dal commercio alla costruzione di una moderna pianificazione di carattere urbanistico fino alle opportunità legate alla rigenerazione urbana e alla riqualificazione delle periferie. Tutti risultati virtuosi e positivi che rivendichiamo con orgoglio.
Con i segretari Carmeno, Di Conza e Ricci abbiamo concordato la definizione di un vero e proprio calendario di appuntamenti, attraverso i quali entrare nel merito delle questioni, da un lato per illustrare in modo compiuto e dettagliato ciò che è stato fatto e dall’altro per confrontarci su proposte e suggerimenti. Proprio in quest’ottica i prossimi incontri saranno allargati alla partecipazione degli assessori di riferimento, dei dirigenti dei diversi servizi coinvolti e del management delle aziende partecipate.
Il contributo che le forze sociali possono offrire al Comune di Foggia in questa fase difficile rappresenta un importante valore aggiunto, nel rispetto delle funzioni e dei ruoli di ciascuno. Come già avvenuto per le vicende strategiche relative alla mobilità, l’Amministrazione comunale è pronta a costruire un fronte largo e partecipato, che rafforzi la determinazione nel raggiungere gli obiettivi che la comunità ci chiede e che noi abbiamo il dovere di cogliere insieme».