Raccolta differenziata di prossimità, potenziato il parco macchine con l’acquisto un auto compattatore posteriore ed un automezzo a vasca

Sarà la ditta “COS.ECO Costruzioni Ecologiche s.r.l.” a fornire al Comune di Foggia un auto compattatore posteriore ed un automezzo a vasca, mezzi che andranno a potenziare il “parco macchine” operante nell’ambito della raccolta differenziata di prossimità attivata in via sperimentale in una parte della città.
La decisione è stata assunta dal sindaco Franco Landella e dall’assessore comunale all’Ambiente, Francesco Morese, attraverso una rimodulazione dell’utilizzo dei fondi rivenienti dal Programma Operativo FESR 2007-2013 – PPa dell’Asse II – Linea di intervento 2.5. Azione 2.5.1. Una rimodulazione che ha impiegato le risorse residuali – pari a 166mila 500 euro – per ottimizzare il servizio di raccolta differenziata gestito dalla società Amiu Puglia SpA.
«Si tratta di un intervento che abbiamo considerato importante nell’ottica di investire in modo ancor più decisivo nella sperimentazione della raccolta di prossimità che è stata avviata nei mesi scorsi – spiega il sindaco di Foggia –. Il potenziamento del parco macchine è infatti un’azione che può sostenere e migliorare il lavoro che Amiu Puglia SpA sta svolgendo. Questo è un ulteriore segnale dell’attenzione dell’Amministrazione comunale verso questo tema, che consideriamo strategico e decisivo per far fare alla città un significativo passo in avanti nel campo delle politiche ambientali e dunque della qualità della vita».
«Inizialmente era stato immaginato di utilizzare queste somme economiche per realizzare un’attività di comunicazione all’interno delle scuole – ricorda l’assessore comunale all’Ambiente, Francesco Morese –. Sin da subito, però, abbiamo valutato la possibilità e l’opportunità rivedere l’impiego del finanziamento, in considerazione del fatto che quello della comunicazione è un fronte sul quale sicuramente non mancheranno in futuro le occasioni di intervento. Abbiamo dunque inteso privilegiare la fase “operativa” del progetto di raccolta differenziata, così come consentito dalla natura e dalla finalità dei fondi a nostra disposizione».
«Colgo l’occasione per rinnovare ai cittadini interessati dalla sperimentazione della raccolta differenziata di prossimità l’appello a collaborare e ad impegnarsi per il successo di questa iniziativa – conclude Morese –. Un’iniziativa che rappresenta per Foggia una sfida che non possiamo perdere».