Raccolta differenziata, partita la consegna delle pattumelle nelle abitazioni comprese all’interno delle zone della città interessate dalla sperimentazione

«La distribuzione del materiale utile ad effettuare la raccolta differenziata conferma che Foggia è per davvero ad un punto di svolta. Dopo anni di annunci, finalmente siamo pronti a rendere la nostra città al passo con i tempi e con le esperienze più virtuose nel campo delle politiche ambientali». È il commento del sindaco di Foggia, Franco Landella, alla distribuzione, da parte del personale di Amiu Puglia SpA, delle 5 pattumelle destinate alla raccolta differenziata in ogni abitazione compresa all’interno delle aree interessate dalla sperimentazione.
«La partenza della raccolta differenziata è una scommessa ed insieme una straordinaria opportunità – sottolinea il sindaco di Foggia –. Un obiettivo nel quale l’Amministrazione comunale crede fermamente, nella consapevolezza che occorra oggi più che mai fare un salto di qualità in questo settore, per un verso per migliorare la qualità della vita della nostra comunità e per l’altro per costruire le condizioni che porteranno i foggiani a pagare meno tasse con riferimento alla raccolta e allo smaltimento dei rifiuti».
«L’appello che rivolgiamo ai residenti dei quartieri coinvolti nella sperimentazione è quello ad essere parte attiva di questo processo. Siamo coscienti del fatto che, specie nella sua prima fase, la partenza della raccolta differenziata di prossimità comporterà qualche disagio e molti sacrifici, a cominciare dalla necessità di modificare abitudini e stili dei vita – evidenzia l’assessore comunale con delega all’Ambiente, Francesco Morese –. Ma proprio per questo è necessario uno sforzo in più, perché è dall’impegno con il quale si affronterà questa sfida che dipende il successo dell’iniziativa».
«Ieri abbiamo effettuato il primo passo di un cammino ambizioso, di un progetto che finalmente porterà Foggia a mettere a sistema la raccolta differenziata, che finora era rimasta al palo – dichiara il presidente di Amiu Puglia SpA, Gianfranco Grandaliano –. La raccolta differenziata diventa dunque realtà, grazie alla sinergia con il Comune di Foggia e ai nuovi mezzi impiegati dall’azienda. Certo, non ci stancheremo mai di ripetere che la riuscita del progetto dipende anche e soprattutto da una costante collaborazione dei cittadini: differenziare conviene, innanzitutto ai foggiani».
«Stiamo procedendo alla consegna, in ogni abitazione, di 5 pattumelle di colore diverso: nero per l’indifferenziato/residuo, marrone per l’organico, verde per il vetro, giallo per la plastica, bianco/azzurro per la carta – spiega il direttore di Amiu Puglia SpA, Antonio Di Biase –. Inoltre, ogni condominio o area comune saranno dotati (internamente o esternamente a seconda della tipologia edilizia) di contenitori dove conferire i rifiuti, che con scadenze temporali precise verranno ritirati dal personale di Amiu Puglia SpA. Contestualmente si procederà con un fitto processo di informazione, in maniera tale da partire con la raccolta e con il servizio vero e proprio dal mese di ottobre, senza alcun intoppo e con la massima efficienza».