Ricorrenza dei defunti, Comune e ATAF potenzieranno il servizio navetta all’interno del cimitero dal 30 ottobre al 2 novembre

In occasione della ricorrenza di ognissanti e nella giornata del ricordo dei defunti, il Comune di Foggia, in accordo con l’ATAF SpA, potenzierà il servizio navetta presente all’interno del cimitero cittadino. Le navette saranno attive da giovedì 30 ottobre, fino a domenica 2 novembre, dalle ore 08.30 alle ore 12.30. Nella giornata di sabato 1 novembre non sarà possibile accedere con le autovetture all’interno del cimitero per i possessori di contrassegno di pass per disabili, per evitare che si verifichino situazioni di intralcio a danno deli utenti. Tuttavia le auto per persone con mobilità ridotta, al pari di tutti gli altri cittadini, potranno usufruire gratuitamente delle navette che circoleranno all’interno del cimitero e che sosteranno non solo dinanzi gli uffici cimiteriali, ma anche dagli ingressi secondari di via Sprecacenere e via Manfredonia. Negli stessi giorni verrà anche attivata dall’ATAF una linea dedicata che da piazza Cavour giungerà all’ingresso principale del camposanto, dalle ore 08.00 alle ore 18.45, con una frequenza di 15 minuti, dal 31 ottobre al 2 novembre. Solo per sabato 1 novembre, invece, ci saranno altri due autobus; il primo partirà dal capolinea Candelaro verso il cimitero ed avrà una frequenza di 40 minuti, mentre l’autobus che partirà dal capolinea Cep avrà una frequenza di 30 minuti.

Dallo scorso 13 ottobre, inoltre, sono state ripristinate le fermate dell’autobus urbano di linea, che il lunedì ed il venerdì ferma anche all’ingresso principale del cimitero. «Non si tratta solo del recupero di una tradizione e di una abitudine consolidata – spiega l’assessore con delega ai servizi cimiteriali, Erminia Roberto –, ma un’opportunità per alleviare i disagi delle persone anziane o con problemi di deambulazione non automunite, che erano spesso costrette a percorrere lunghi tratti a piedi per recarsi in visita dai propri defunti. Ringrazio in particolare la direzione dell’Ataf SpA – dichiara l’assessore – che ha accolto prontamente la nostra sollecitazione, ed il personale dell’azienda di trasporto pubblico locale che presterà un servizio che è stato richiesto da numerosi cittadini».

"Questo sito utilizza i cookie. Se prosegui la navigazione accetti il loro uso."

Leggi