Rifacimento manto stradale in via Matteotti, possibili disagi alla circolazione veicolare

In questi giorni si potrebbero verificare dei rallentamenti su via Matteotti per il rifacimento completo del manto stradale a seguito dei lavori di manutenzione alla rete idrica e fognaria.
«Abbiamo chiesto ed ottenuto dalle aziende appaltatrici, Acquedotto Pugliese, Sceap e Florio Floriano, che i lavori di bitumazione delle strade interessate dai tagli fossero eseguiti nel periodo estivo per avere una più efficace presa dell’asfalto sulle arterie interessate dai lavori, e che soprattutto tutti i ripristini vengano eseguiti a regola d’arte – spiega il sindaco di Foggia, Franco Landella –. A seguito dei lavori, dopo un accordo stipulato con l’Amministrazione comunale, le aziende impegnate nei lavori hanno dapprima provveduto ai ripristini temporanei, e, una volta passati i circa tre mesi che occorrono per l’assestamento del terreno, si sta provvedendo alla riasfaltatura completa delle arterie e il ripristino dei marciapiedi interessati dagli scavi. Se al termine dei ripristini delle strade noteremo qualcosa di anomalo – precisa il primo cittadino –, procederemo alla contestazione dei lavori».

«Alcuni lavori sono già stati eseguiti in via Taranto, via Brindisi e via Pesola, mentre sono in corso quelli in via Urbano – fa sapere l’assessore ai Lavori Pubblici del Comune di Foggia, Antonio Bove – e chiediamo ai cittadini di rispettare i divieti temporanei e di non transitare con le auto non solo perché i tempi dei lavori potrebbero dilatarsi a causa delle presenze delle auto, ma anche perché l’asfalto caldo potrebbe essere danneggiato dal passaggio dei mezzi.
I tecnici del Comune di Foggia, inoltre – puntualizza l’assessore Bove –, nei giorni scorsi hanno celermente lavorato e messo in sicurezza le zone interessate dalle voragini che si sono aperte in pieno centro, tra piazza Giordano e via Azzariti, provvedendo a coprire le buche che si sono aperte molto probabilmente a causa di alcuni tunnel scavati nei pressi di una banca, dove sono stati rinvenuti attrezzi da lavoro. Abbiamo anche provveduto ad allertare le forze di polizia prima di richiudere le voragini che rischiavano di procurare danni alle persone ed ai mezzi che ogni giorno transitano nella zona».