05
GIU
2013

Rione Biccari

La sistemazione del Tratturello dei Preti è un’opera importante perché ricuce la vita di un quartiere con quella della città da cui, finora, è stato separato». Alla fine del sopralluogo di stamattina sui cantieri per pista ciclabile e aree verdi nel PIRP “A” Croci-Biccari, è stato questo il commento del sindaco, Gianni Mongelli, con riferimento in particolare agli interventi innovativi che marcano il tratturo, dalla stessa pista ciclabile al “percorso vita” che si articola in 15 stazioni con cartelli dove sono indicate le istruzioni generali per fare attività motorie a corpo libero o con gli attrezzi ginnici installati. «Già adesso si osserva chiaramente che si è guadagnata una prospettiva e che la riqualificazione di questo asse servirà alla conquista di una vita comunitaria normale», ha aggiunto il sindaco. Una riflessione espressa qualche giorno dopo il furto di materiali e attrezzature subito dall’impresa che sta eseguendo gli interventi, il cui titolare, Vito Russo, ha raggiunto il sindaco tranquillizzandolo sul prosieguo dei lavori la cui conclusione è prevista per fine mese. Alcune persone che stavano facendo jogging sul tratturello e una signora che si stava occupando del verde circostante la sua abitazione hanno scambiato con il sindaco commenti carichi di speranza sull’importanza dei lavori che si stanno finalmente realizzando. «Sono opere solo in apparenza minori ma che fanno quella qualità della vita urbana non garantita dalla semplice realizzazione delle case: sono gli slarghi dove possono giocare i bambini, i parcheggi o le aree dove portare il cane che fanno diventare città le zone in sui si è edificato», ha sottolineato l’assessore alla Qualità e all’Assetto del Territorio, Augusto Marasco. «Una sistemazione che si estende su circa tre ettari avrà un impatto enorme non solo per il Rione Biccari», ha osservato il Dirigente del Servizio Urbanistica, Paolo Affatato, che ha guidato sindaco e assessore nel sopralluogo, anticipando che l’Amministrazione provvederà a segnare l’inizio e la fine del tracciato tratturale, malgrado quello dei Preti non sia ricompreso fra i tratturi storici. Il progetto prevede una pista ciclabile con aiuole e verde pubblico nella fascia parallela a via Lucera, la sistemazione del verde interno al Comparto Biccari Nord e Sud, un’area a verde in viale La Torre e attraversamenti pedonali nell’ambito del PIRP “A” Croci-Biccari. Oltre alla pista ciclabile e al “percorso vita”, le attrezzature sportive e per il tempo libero prevedono due campetti di minicalcio per bambini, un campo di bocce e un campo di pallavolo.