08
LUG
2013

Servizi e case IACP, Marasco: «Finalmente integrate previsioni PRiU e PIRP». Sbloccata provvista di 68 alloggi che si aggiungono ai 72 in costruzione su via Lucera.

Sul sito urbanisticafoggia.org il contatore dei giorni di cantiere è ormai fermo sulla scritta “Lavori completati”. Il certificato di ultimazione è datato 26 giugno. Stamattina l’assessore alla Qualità e all’Assetto del Territorio, Augusto Marasco, è tornato nel Rione Biccari per osservare come procedono i piccoli interventi di completamento del progetto di pista ciclabile e verde pubblico nell’ambito del PIRP “A” Croci-Biccari. Si tratta di rifinire i percorsi pedonali e verificare impianti e allacci, tutti interventi definiti nel certificato di ultimazione lavori «di piccola entità e del tutto marginali e non incidenti sull’uso e la funzionalità dell’opera». «Si sta concordando con la ditta la possibilità di marcare in modo più visibile la sede del Tratturo dei Preti riqualificata a pista ciclabile», ha detto Marasco aggiungendo che «Anche la vigilanza sui tempi di realizzazione concorre alla nuova qualità dell’azione pubblica». Il cantiere, cominciato il 19 novembre 2012, avrebbe dovuto ultimarsi il 18 marzo ma ha ottenuto 100 cento giorni complessivi di proroga soprattutto a causa di qualche rallentamento causato dal maltempo. «Come ho rimarcato nel corso della seduta del Consiglio comunale del 1° luglio scorso – prosegue l’assessore – sto impegnando ogni energia, di concerto con il collega ai Lavori pubblici, per mettere a punto un quadro di impegni pubblici e privati che, se non funziona, provoca squilibri che nessuna pianificazione può prevedere o fronteggiare, come dimostrano gli affanni per consolidare la provvista di case pubbliche». Marasco si riferisce al recente risultato ottenuto, dopo un ennesimo incontro avuto, a Bari, con gli assessori regionali Angela Barbanente e Leo Di Gioia, a proposito della cantierizzazione degli interventi dell’Istituto Autonomo Case Popolari. «A margine della Conferenza internazionale di venerdì scorso – informa l’assessore – ho incontrato il direttore generale IACP, l’ingegner Antonio Di Stefano, che mi ha dato ampie rassicurazioni sull’apertura del cantiere per 40 alloggi su via Lucera, un impegno per onorare il quale IACP aveva bisogno di rimpinguare il portafogli regionale e che completa, finalmente, uno “stock” di alloggi sociali previsto nell’ambito un Piano di Riqualificazione Urbana, attuato dalla DARC Immobiliare, risalente a undici anni fa». «Passo dopo passo mettiamo ordine a un’integrazione tra PRiU e PIRP su cui la città aveva posto molte speranze» conclude Marasco ricordando che «i 28 alloggi IACP, finanziati con 2 milioni e 400 mila euro nell’ambito del PIRP “A” Croci-Biccari, saranno realizzati nell’area di via Apricena-Via San Menaio, in continuità con due fabbricati IACP già esistenti».

Autore: Giovanni Dello Iacovo