Sgombero Masseria Fonte del Pesce

Questa mattina agenti della Polizia Locale di Foggia, con l’ausilio del personale del Servizio Lavori Pubblici e la presenza di assistenti sociali del Servizio Politiche Sociali del Comune di Foggia, si sono recati in località Masseria Fonte del Pesce, dove risiedono alcune centinaia di cittadini bulgari che hanno occupato abusivamente l’area, per eseguire l’ordinanza di sgombero firmata dal sindaco di Foggia, Franco Landella.
Tuttavia gli occupanti ed in particolare i capi famiglia presenti nella zona hanno sottoscritto un accordo che prevede l’abbandono spontaneo del cosiddetto ghetto entro e non oltre il 15 settembre 2017, ovvero quando saranno terminati i lavori che numerosi occupanti svolgono nelle campagne circostanti, e nel contempo si impegnano a portare in Bulgaria i minori presenti nell’area nel giro di pochi giorni. Sempre in mattinata, inoltre, sono state abbattute con una ruspa anche alcune baracche vuote presenti nella zona ed è stata messa in sicurezza l’area con l’eradicazione di erba secca che avrebbe potuto provocare incendi a causa del gran caldo di questi giorni.