Stadio “Pino Zaccheria”, accordo tra il Comune di Foggia e la ditta “Tucci”

«Ringrazio la ditta “Tucci” per la disponibilità al confronto manifestata e per la volontà di dialogare in modo risolutivo rispetto ad una vicenda che si trascina ormai a anni e che l’Amministrazione comunale è decisa a portare a soluzione. Essere riusciti ad assicurare il regolare svolgimento delle gare casalinghe per l’intera stagione calcistica è un risultato importante, che non era scontato e che è stato possibile ottenere solo grazie al senso di responsabilità dimostrato dalle parti». È il commento del sindaco di Foggia, Franco Landella, rispetto all’accordo raggiunto ieri tra il Comune e la ditta “Tucci”, con riferimento in particolare alle operazioni di montaggio e smontaggio della cancellata mobile dello stadio comunale. A rappresentare l’Ente di Palazzo di Città nel delicato confronto è stato l’assessore allo Sport con delega al Legale e Contenzioso, Sergio Cangelli, mentre a rappresentare le ragioni della ditta “Tucci” sono stati gli avvocati Riccardo Icilio Ariostino e Michelangelo Metta.

«La vicenda inerente il rapporto tra la ditta “Tucci” ed il Comune di Foggia è purtroppo un’altra delle eredità di cui la nuova Amministrazione comunale si sta facendo carico – spiega l’assessore Cangelli –. Le criticità di cui abbiamo discusso vengono da lontano e hanno rischiato di impedire il regolare svolgimento della gara odierna, oltre che la prosecuzione dell’intera stagione. Siamo riusciti tuttavia a concordare l’attivazione di un percorso finalizzato a “sanare” le pendenze pregresse, anche in ragione dell’utilità che le attività svolte dalla ditta “Tucci” hanno prodotto per il Comune». L’accordo tra le parti prevede infatti il pagamento delle fatture per le operazioni di montaggio e smontaggio della cancellata mobile ad oggi maturate e l’affidamento contrattuale – che sarà formalizzato già nella giornata  di lunedì – per l’intera stagione calcistica dell’incarico di montaggio e smontaggio della cancellata mobile alle medesime condizioni economiche, con copertura finanziaria integrale.

«Il Comune di Foggia ha manifestato la propria volontà di definire rapidamente il passaggio di proprietà dell’opera realizzata dalla ditta “Tucci” – annuncia l’assessore Cangelli –. Accanto a questo adempimento, inoltre, ci siamo impegnati formalmente a risolvere in via transattiva le restanti pendenze. Una strada che abbiamo deciso di percorrere nel rispetto reciproco dei ruoli e, soprattutto, sulla base di una rinnovata fiducia tra le parti. Voglio esprimere il mio grazie alla ditta per le parole di stima che ha inteso rivolgermi. Una stima che ricambio e che andrà onorata adesso con l’esperimento dei passaggi che ci siamo impegnati a compiere insieme – conclude il titolare delle deleghe allo Sport, al Legale ed al Contenzioso –. La comune volontà di garantire alla città l’apertura dello stadio “Zaccheria” costituisce la migliore spinta per affrontare e risolvere concretamente i problemi che in questi anni sono stati purtroppo sottovalutati e costantemente rinviati».

"Questo sito utilizza i cookie. Se prosegui la navigazione accetti il loro uso."

Leggi