Stanziati fondi per la messa in sicurezza dei parchi gioco comunali e l’acquisto di giochi per bambini diversamente abili

La Giunta del Comune di Foggia, su proposta dell’assessore all’Ambiente Francesco Morese, ha approvato una delibera (la 9/2016) sul recupero ed il ripristino dei parchi gioco comunali. Si tratta di tre strutture, ubicate all’interno della Villa comunale, al rione San Pio X e nel quartiere CEP, che presentano, in maniera più o meno evidente, problematiche connesse allo stato di usura dei giochi, alcuni dei quali fuori norma ed obsoleti, problemi connessi ai servizi igienici e la non conformità della pavimentazione in base alla destinazione d’uso specifica.

«Con questo progetto diamo seguito alla programmazione stabilita da questa Amministrazione per proteggere i bambini dai pericoli che difficilmente sono in grado di riconoscere, per far sì che possano giocare e divertirsi all’insegna della sicurezza – spiega il sindaco di Foggia, Franco Landella –. Nel progetto sono previsti anche giochi per bambini disabili affinché negli spazi creati ad hoc per il divertimento dei più piccoli non diventino luoghi di frustrazione, limitati, limitanti e non accoglienti, così come prevede la Convenzione ONU sui diritti del bambino».

«In breve tempo verrà bandita una gara per l’affidamento dei lavori, pari a 250mila euro – fa sapere l’assessore all’Ambiente del Comune di Foggia, Francesco Morese –. Fondi che derivano da una compensazione ambientale e che consentiranno ai più piccoli di poter giocare in piena sicurezza e per permettere anche ai bambini diversamente abili di poter avere pari diritti al gioco dei loro amici che possono muoversi liberamente».

"Questo sito utilizza i cookie. Se prosegui la navigazione accetti il loro uso."

Leggi