Tornano in servizio i “Nonni vigili”: 22 volontari accompagnano i bambini all’ingresso ed all’uscita delle scuole elementari

Con la riapertura delle scuole, l’Amministrazione comunale ha riattivato il servizio dei “Nonni vigili”, ovvero l’impiego di personale volontario utilizzato all’ingresso ed all’uscita delle scuole elementari, che può essere impiegato anche in piccole manifestazioni sportive, eventi di varia natura e brevi gite scolastiche.
«L’esperienza e la saggezza dei nonni oggi più che mai rappresenta un valore aggiunto per le famiglie – commenta il sindaco di Foggia, Franco Landella –. Una esperienza, quella dei “Nonni vigili”, che grazie al lavoro dell’assessore alla Pubblica Istruzione, Claudia Lioia, ed alla tenacia del consigliere Nicola Russo abbiamo voluto riproporre ed estendere a tutta la città dopo i buoni risultati riscontrati nella zona della Circoscrizione “Camporeale”. Un contributo che viene particolarmente apprezzato dai genitori dei bambini delle scuole elementari, che possono contare su un supporto valido».

Fino ad oggi sono 22 i volontari che prestano servizio dinanzi alle scuole primarie cittadine, offrendosi di accompagnare gli alunni sia all’ingresso che all’uscita delle scuole, regolamentando il traffico veicolare ed il passaggio pedonale. Il servizio civico volontario è aperto alle persone di età compresa tra i 50 ed i 75 anni che non abbiano carichi penali pendenti, ed è coperto da una polizza contro gli infortuni. I “Nonni vigili” hanno partecipato ad un incontro preparatorio con gli agenti della polizia municipale di Foggia per svolgere il servizio in sicurezza e sono muniti di cartellino identificativo, pettorina e paletta. Chiunque volesse dare la propria disponibilità si può rivolgere al comando della polizia municipale di Foggia in via Manfredi.

"Questo sito utilizza i cookie. Se prosegui la navigazione accetti il loro uso."

Leggi