Un progetto contro il bullismo e sulla sicurezza stradale presentati questa mattina nell’ambito del piano denominato “@ttivi e sicuri”

Si intitolano “Bullo ti annullo” e “Sicura-MENTE… INSIEME” i programmi presentati questa mattina nell’aula consiliare del Comune di Foggia sul bullismo e la sicurezza stradale, ideati dall’Amministrazione comunale e dalla polizia municipale, in collaborazione con il Servizio Città Educativa, che hanno dato vita al progetto “@ttivi e sicuri” sull’educazione alla legalità nelle scuole cittadine, che ha fatto registrare l’adesione di tutti gli istituti scolastici primari e secondari di primo grado di Foggia.

«L’educazione alla legalità ed al rispetto deve partire sin da piccoli – ha spiegato questa mattina il sindaco di Foggia, Franco Landella, in un’aula consiliare gremita di ragazzi -. Dobbiamo inculcare nelle giovani generazioni il rispetto verso l’altro ed il rispetto delle regole della strada e del vivere civile, affinché le cattive abitudini non vengano più reiterate. Scrivere sui muri (a volte di edifici storici) e gettare i rifiuti per strada sono comportamenti che vanno evitati così come accade in altre città europee, dove c’è un forte rispetto per l’ambiente comune».

«Il Progetto si articola in due parti – ha dichiarato l’assessore con delega alla polizia municipale, Claudio Amorese -. La prima, indirizzata alla scuola primaria, avente ad oggetto la cultura del rispetto delle regole della circolazione stradale, secondo il format già sperimentato con successo in passato e denominata “Sicuramente Insieme”. La seconda dal titolo “Bullo ti annullo” è rivolta alle scuole secondarie di primo grado e si propone di trattare con metodologie innovative il fenomeno del bullismo e del “cyber bullismo”. Gli incontri didattici con studenti, genitori e docenti verranno tenuti da personale della polizia municipale di Foggia. L’ente si è avvalso della collaborazione di associazioni e di due compagnie teatrali (Centro Universitario Teatrale e Compagnia Palcoscenico) per l’approfondimento delle delicate tematiche trattate e ringrazio l’assessorato alla Pubblica Istruzione ed il Servizio Città Educativa per la fattiva collaborazione».

«Gli amministratori della città hanno voluto porre in essere azioni di contrasto al bullismo e continuato nella campagna di sensibilizzazione alla sicurezza stradale, come già avvenuto per il progetto denominato “Young & Road” dello scorso anno – ha puntualizzato il presidente della commissione consiliare Ambiente e Territorio, Pasquale Cataneo -. Con questi progetti dobbiamo fare in modo che la cultura cresca e con la cultura crescano anche le prospettive di sviluppo per i ragazzi foggiani».