Una rappresentanza del prossimo Consiglio comunale a "Sportivamente" 2014

Squadra_Comune

Una rappresentanza del prossimo Consiglio comunale di Foggia, capitanata dal sindaco Franco Landella, ha preso parte alla giornata conclusiva manifestazione denominata “Sportivamente 2014”, con una gara di calcio a 5 giocata all’interno della Casa circondariale di Foggia. L’evento è stato organizzato dall’insegnante Luigi Talienti, in collaborazione con l’amministrazione penitenziaria, la direzione e l’area trattamentale del penitenziario di via delle Casermette, la società del Foggia Calcio, il Centro Territoriale Permanente, l’Associazione Qualità della Vita e l’Ordine degli avvocati di Foggia.

In un’ora di tempo tutti i problemi ed i pensieri hanno lasciato spazio ad una sana attività agonistica, coinvolgendo anche gli altri ospiti della Casa circondariale che hanno assistito alla partita conclusiva di “Sportivamente 2014”. E come da pronostico i rappresentanti del Consiglio comunale, forse ancora troppo appesantiti da una campagna elettorale lunga e stressante, hanno dovuto arrendersi ai vincitori del torneo. Ma il vero risultato, più che dal campo di gioco, è arrivato dagli organizzatori della manifestazione, che hanno centrato in pieno l’obiettivo prestabilito.

«L’articolo 27 della nostra Costituzione riconosce la funzione rieducativa della pena. E l’Ordinamento Penitenziario prevede esplicitamente che nei confronti dei detenuti debba essere attuato un trattamento rieducativo individualizzato che tenda al loro reinserimento sociale – ha detto il sindaco Franco Landella, che a fine gara ha premiato i vincitori del torneo di calcio a 5 -. Mi congratulo con Luigi Talienti e con tutte le associazioni che hanno organizzato questa splendida manifestazione, che intende dare un riscatto sociale attraverso lo sport a chi ha incontrato maggiori difficoltà nel corso del proprio cammino».