Abusivismo commerciale, la Polizia Locale di Foggia sequestra 14.5 quintali di merce

Nel corso della mattinata del 7 settembre 2018 nel corso dei servizi integrati di controllo del territorio finalizzati al contrasto dell’abusivismo commerciale su area pubblica, con particolare riferimento alla vendita illecita di prodotti ortofrutticoli, la Polizia Locale di Foggia, con il supporto della Polizia di stato e della Guardia di Finanza, sono stati controllati alcuni punti vendita disseminati sul territorio.
Il bilancio dell’attività finora svolta è di n. 2 verbali amministrativi per l’importo complessivo di € 10.000 e n. 2 denunce per invasione di suolo pubblico, oltre al sequestro amministrativo della merce illecitamente posta in vendita (frutta ed ortaggi, meloni, angurie, uva pesche, peperoni e zucchine) per circa 14,5 quintali in totale.
L’attività di repressione del fenomeno va, tuttavia, accompagnata dal senso di responsabilità dei consumatori che devono acquisire consapevolezza del fatto che, acquistando presso rivenditori non a norma, alimentano un mercato illecito, a danno di quanti esercitano il commercio regolarmente e secondo le norme. Oltre ad acquistare prodotti potenzialmente non sicuri dal punti di vista alimentare.

"Questo sito utilizza i cookie. Se prosegui la navigazione accetti il loro uso."

Leggi