Censimento ISTAT, come comportarsi in caso di selezione

Con la Legge 27 dicembre 2017, n. 205 recante Bilancio di previsione dello Stato per l’anno finanziario 2018 e bilancio pluriennale per il triennio 2018-2020 dall’anno 2018, all’art. 1, commi da 227 a 237, sono stati indetti e finanziati i Censimenti Permanenti. Da ottobre 2018 è partito il Censimento permanente della popolazione e delle abitazioni. Per la prima volta l’Istat rileva, con cadenza annuale e non più decennale, le principali caratteristiche della popolazione dimorante sul territorio e le sue condizioni sociali ed economiche a livello nazionale, regionale e locale. Il nuovo Censimento permanente della popolazione e delle abitazioni non coinvolge tutte le famiglie che dimorano abitualmente sul territorio italiano, ma ogni anno un campione di esse: circa un milione e 400 mila famiglie, residenti in 2.800 comuni italiani. Inoltre, solo una parte dei Comuni (circa 1.100) è interessata ogni anno dalle operazioni censuarie, mentre la restante è chiamata a partecipare una volta ogni 4 anni. In questo modo, entro il 2021, tutti i Comuni partecipano, almeno una volta, alle rilevazioni censuarie.

Grazie all’uso integrato di rilevazioni statistiche campionarie e dati provenienti da fonti amministrative, il Censimento permanente è in grado di restituire annualmente informazioni che rappresentano l’intera popolazione, ma anche di contenere i costi e il disturbo statistico sulle famiglie. Informazioni necessarie ai decisori pubblici (Stato, Regione, Provincia, Comune), alle imprese, alle associazioni di categoria, a Enti e organismi che le utilizzano per programmare in modo ragionato, pianificare attività e progetti, erogare servizi ai cittadini italiani e agli stranieri che vivono in Italia e monitorare politiche e interventi sul territorio. Le famiglie selezionate dall’ISTAT per il Comune di Foggia che fanno parte del campione, residenti sul territorio comunale, saranno contattate da un rilevatore, per informarle della grande rilevanza sociale della rilevazione, alla quale sono tenute a rispondere obbligatoriamente per legge.
Le famiglie che invece avranno ricevuto la lettera da parte dell’Istituto Nazionale di Statistica potranno compilare il questionario via web oppure recarsi presso il Centro Comunale di Censimento sito in via Ugo La Malfa n. 8 dove potranno, con l’aiuto di un operatore, compilare il questionario.
Si sottolinea che al rilevatore verrà fornito un tesserino ISTAT identificativo con nome, cognome e foto.

"Questo sito utilizza i cookie. Se prosegui la navigazione accetti il loro uso."

Leggi