Gestione della ricorrenza di Ognissanti e della giornata del 2 novembre, la soddisfazione del sindaco di Foggia, Franco Landella

«Voglio esprimere un sincero ringraziamento all’assessore con delega ai Servizi Cimiteriali, Erminia Roberto, al Corpo di Polizia Municipale e all’azienda Ataf per la gestione della ricorrenza di Ognissanti e della giornata del 2 novembre. L’accesso al cimitero da parte dei cittadini è avvenuto infatti in modo ordinato, senza ingorghi di traffico e senza disagi. Un risultato importante, raggiunto attraverso un’attività di collaborazione virtuosa, che ha superato e risolto alcuni dei problemi che avevano caratterizzato negativamente negli ultimi anni questi due appuntamenti». Così il sindaco di Foggia, Franco Landella, traccia un bilancio delle giornate in cui i cittadini si sono recati al cimitero in occasione della festività di Ognissanti e della giornata dedicata alla memoria dei defunti.

«L’ottima organizzazione della mobilità nelle zone limitrofe il cimitero ci ha permesso di evitare la chiusura di strade, fatta eccezione per il divieto di circolazione sui vialetti di accesso al cimitero, ricorrendo esclusivamente a disporre sensi unici per le arterie maggiormente trafficate – spiega il primo cittadino –. Particolarmente importante è stato anche il contributo fornito dall’azienda di trasporti Ataf, che attraverso il servizio navetta gratuito all’interno del cimitero, dove è stato vietato l’accesso alle automobili, ha offerto un servizio a favore degli anziani e dei cittadini con mobilità ridotta, accogliendo così la sollecitazione avanzata dall’Amministrazione comunale e dall’assessore Roberto. Il positivo bilancio di questa esperienza, compresa la puntuale pulizia dei viali interni al cimitero, ci dice che è su questo percorso che dobbiamo proseguire anche in futuro – conclude il sindaco di Foggia – consolidando il rapporto di collaborazione, sinergia e programmazione che ha portato a questo risultato conseguito nell’interesse della città».

"Questo sito utilizza i cookie. Se prosegui la navigazione accetti il loro uso."

Leggi