Riunione del Comitato Provinciale per l’Ordine Pubblico e la Sicurezza, dichiarazione del sindaco di Foggia, Franco Landella

“Ringrazio il Prefetto di Foggia, Massimo Mariani, il Questore Mario Della Cioppa, i vertici delle Forze dell’Ordine e tutti i partecipanti alla riunione del Comitato Provinciale per l’Ordine Pubblico e la Sicurezza tenutasi questa mattina. Il lavoro che lo Stato sta svolgendo nella nostra città e, più in generale, sull’intero territorio provinciale è straordinario, così come lo è l’attenzione che, assieme alla Magistratura, si sta riservando alla lotta ed al contrasto all’illegalità e alla criminalità organizzata.
L’escalation di attentati dinamitardi che si è registrata a Foggia in queste settimane non deve in alcun modo fiaccare la fiducia della nostra comunità nelle istituzioni. Proprio in questo momento la città deve essere ancor più unita nella battaglia contro la violenza della mafia e delle intimidazioni. I risultati delle operazioni realizzate nel recentissimo passato, penso su tutte a quella denominata ‘Decima Azione’, e gli arresti di questi ultimi giorni dimostrano che la delinquenza è all’angolo. L’appello alla collaborazione dei cittadini lanciato dal Procuratore Ludovico Vaccaro, al quale va il mio grazie e quello dell’intera città per la sua attività, è stato accolto positivamente e sta producendo risultati concreti.
I colpi di coda di una criminalità in affanno e alle corde, dunque, non devono spaventarci. Oggi è stato confermato che l’impegno sul fronte della vigilanza e del presidio del territorio è altissimo e che la determinazione nella repressione di una delinquenza barbara e parassitaria continua senza sosta.
Lo Stato sta vincendo. E ciascuno di noi ha il dovere di diffondere questo messaggio, sconfiggendo quella paura di cui si nutre voracemente la mafia”.

"Questo sito utilizza i cookie. Se prosegui la navigazione accetti il loro uso."

Leggi