Sequestro della Polizia Locale in materia di abusivismo commerciale su area pubblica

Nel pomeriggio di lunedì 26 novembre 2018, nell’ambito dei servizi di polizia commerciale finalizzati al contrasto dell’abusivismo su area pubblica, durante la Fiera di Santa Caterina, personale della Squadra Annonaria della Polizia Locale di Foggia, in assetto S.A.D., ha provveduto al sequestro di n. 569 giocattoli, privi dei requisiti essenziali di sicurezza, a carico di un venditore ambulante di nazionalità bengalese di anni 50, per la violazione al Decreto Legislativo n. 54/2011. La merce sequestrata è stata messa a disposizione dell’Autorità Amministrativa competente. L’attività di repressione del fenomeno, tuttavia, va accompagnata dal senso di responsabilità dei consumatori, che devono acquisire consapevolezza del fatto che, acquistando presso rivenditori non a norma, alimentano un mercato che va a danno di quanti esercitano il commercio regolarmente e secondo le norme, oltre ad acquistare prodotti potenzialmente non sicuri.
“Difatti Il fenomeno della vendita incontrollata di giocattoli potenzialmente pericolosi per la salute dei bambini merita la massima attenzione, in quanto, l’incauto acquisto di tali oggetti, pone a serio rischio l’incolumità dei più piccoli a causa della totale assenza di controlli sui manufatti e sui materiali utilizzati nella produzione con elevatissima possibilità della presenza di piccoli componenti facilmente staccabili ed ingeribili o inalabili dai bambini in tenera età, oltre a quella di materiali e prodotti di lavorazione tossici o comunque dannosi per la salute. Il consiglio per chi abbia acquistato per strada o detenga giocattoli dei quali non siano certificate le caratteristiche (etichette e stampigliature “CE”) o l’esatta provenienza, è di disfarsene per non porre a rischio l’incolumità dei minori” ricorda il Comandante della Polizia Locale Dott. Romeo Delle Noci.

"Questo sito utilizza i cookie. Se prosegui la navigazione accetti il loro uso."

Leggi