Cittadini con provenienza dall’estero (Paesi comunitari o extracomunitari)

Normativa Comunitari:

d.lgs. n.30/2007

Documenti per iscrizione anagrafiaca di cittadini Comunitari e per rilascio attestato di regolarità del soggiorno (i documenti vanno presentati in originali più fotocopie).

Lavoro subordinato:

documento d’identità in corso di validità (passaporto o documento equipollente);
contratto di lavoro sottoscritto;
per il lavoro domestico: ricevuta INPS della denuncia di rapporto di lavoro;
per gli altri settori lavorativi il modello unificato LAV viene sostituito dall’autocertificazione;
ultima busta paga (mese in corso o al massimo precedente).

Lavoro autonomo:

documento d’identità (passaporto o documento equipollente);
certificato di iscrizione alla CCIAA (camera di commercio);
attribuzione di partita IVA rilasciata dall’Agenzia delle Entrate;
per libere professioni dimostrazione iscrizione all’Albo dell’Ordine Professionale.

Soggiorno per motivi di studio/formazione professionale:

documento d’identità (passaporto o documento equipollente);
documentazione attestante l’iscrizione presso Istituto pubblico o privato riconosciuto;
copertura sanitaria (esibire attestazione di titolarità polizza assicurativa spese sanitarie con durata di almeno un anno o almemo pari al corso di studi o formazione professionale se di durata inferiore, o tessera sanitaria Europea).
autocertificazione disponibilità risorse economiche sufficienti (l’interessato dovrà indicare la fonte del reddito dichiarato ed ogni altro elemento utile a consentire le verifiche sulla veridicità della dichiarazione resa).

Reddito sufficiente:

5.818,93 € annui – 447,61 € mensili;
1 familiare – 8.728,395 € annui – 671,415 € mensili;
2 familiari – 11.637,86 € annuali – 895,22 € mensili;
3 familiari – 14.547,325 € annuali – 1.119,025 € mensili;
4 familiari – 17.456,79 € annuali – 1.3242,83 € mensili;
2 o più minori di 14 anni – 11.637,86 € annuali – 895,22 € mensili;
2 o più minori di 14 anni e un familiare – 14.547,325 € annuali – 1.119,025 € mensili.
I documenti originali, rilasciati dallo Stato di appartenenza, attestanti la qualità di familiare o di stato civile, saranno ritenuti validi solo se tradotti e legalizzati o muniti di apostille se prevista.

Documenti per iscrizione anagrafiaca di cittadini Extracomunitari (i documenti vanno presentati in originali più fotocopie).

Cittadino in possesso di permesso di soggiorno in corso di validità:

passaporto in corso di validità;
permesso di soggiorno in corso di validità.

Cittadino in possesso di permesso di soggiorno in corso di rinnovo:

passaporto in corso di validità;
copia del permesso di soggiorno scaduto;
ricevuta attestante la presentazione della richiesta di rinnovo del permesso di soggiorno effettuato prima della scadenza o entro sessanta giorni dalla scadenza dello stesso, rilasciata dall’Ufficio Postale.

Cittadino in attesa del rilascio del primo permesso di soggiorno per lavoro subordinato:

passaporto in corso di validità;
contratto di soggiorno sottoscritto presso lo Sportello Unico per l’Immigrazione;
ricevuta rilasciata dall’Ufficio Postale attestante l’avvenuta presentazione della richiesta di permesso di soggiorno;
Nulla Osta al lavoro subordinato rilasciato dallo Sportello Unico per l‘Immigrazione.

Cittadino in attesa del rilascio del permesso di soggiorno per ricongiungimento familiare:

passaporto in corso di validità  e visto d’ingresso;
ricevuta rilasciata dall’Ufficio Postale attestante l’avvenuta presentazione della richiesta di permesso di soggiorno;
Nulla Osta al ricongiungimento rilasciato dallo Sportello Unico per l’Immigrazione.
I documenti originali, rilasciati dallo Stato di appartenenza, attestanti la qualità di familiare o di stato civile, saranno ritenuti validi solo se tradotti e legalizzati o muniti di apostille se prevista.