Avviso per il contributo Libri di Testo a.s. 2020-2021

Con Atto del Dirigente della Sezione Istruzione e Università n.43 del 28 aprile 2020 è stato adottato l’Avviso per l’assegnazione del beneficio relativo alla fornitura gratuita o semigratuita dei libri di testo e/o sussidi didattici per l’a.s. 2020/2021, rivolto alle studentesse e agli studenti residenti nei Comuni della Regione Puglia frequentati le scuole secondarie di 1^ e 2^ grado, appartenenti a nuclei familiari con soglia ISEE entro il limite di 10.632,94 euro.

In sintesi:

DESTINATARI

Studentesse e studenti che nell’anno scolastico 2020/2021 frequenteranno le scuole secondarie di 1° e 2° grado, statali e paritarie, residenti sul territorio regionale e il cui nucleo familiare abbia un reddito ISEE non superiore ad € 10.632,94.

ISEE

I dati ISEE saranno acquisiti direttamente dalla banca dati dell’INPS tramite cooperazione applicativa; pertanto, al momento della presentazione dell’istanza è necessario che per il nucleo familiare sia già disponibile nel sistema INPS una dichiarazione ISEE valida.

In caso di attestazione ISEE che rilevi difformità/omissioni sarà possibile alternativamente:
– presentare una nuova DSU, che tenga conto dei rilievi formulati, nei termini di scadenza dell’avviso;
– presentare comunque l’istanza la quale sarà accolta, se in possesso degli altri requisiti previsti dall’avviso, solo in seguito alla regolarizzazione dell’attestazione ISEE secondo le modalità ed entro i termini stabiliti dal Comune di residenza, il quale in qualità di ente erogatore del beneficio potrà valutare alternativamente l’opportunità di:
-o richiedere all’utente di presentare una nuova DSU, che tenga conto dei rilievi riportati analiticamente nell’attestazione ISEE difforme presentata;
-o richiedere all’utente idonea documentazione, volta a dimostrare la completezza e la
veridicità dei dati dichiarati, fermo restando il livello ISE

IMPORTI E MODALITA’ PER L’EROGAZIONE DEL BENEFICIO

I Comuni assegnano il beneficio di cui al presente Avviso agli aventi diritto, ai sensi del comma 1 dell’art. 27 della L. 448 del 1998, sulla base delle risorse agli stessi assegnate dalla Regione Puglia in sede di riparto, e secondo le modalità dagli stessi definite (comodato d’uso, oppure di buoni libro oppure rimborso delle spese sostenute).

Nella determinazione dell’ammontare pro-capite del beneficio il Comune è tenuto a non eccedere il tetto di spesa relativo alla classe e all’indirizzo di studio frequentato dallo studente.

Modalità di presentazione delle domande

Le istanze dovranno essere inoltrate unicamente per via telematica attraverso la procedura on-line attiva sul portale www.studioinpuglia.regione.puglia.it, alla sezione Libri di testo a.s. 2020/2021.

 Il processo di compilazione e invio dell’istanza si compone delle seguenti fasi:

a- Accesso all’area riservata del portale alternativamente tramite:  SPID (accesso tramite identità digitale);

b- Utilizzo delle credenziali di accesso al portale www.studioinpuglia.regione.puglia.it, per gli utenti già registrati;

Registrazione al portale www.studioinpuglia.regione.puglia.it , per gli utenti che accedono per la prima volta (a detti utenti sarà richiesto di fornire:

1. il proprio codice fiscale;

2. un indirizzo e-mail valido;

3. copia del documento di riconoscimento).

Successivamente all’accreditamento (con SPID o con credenziali) viene data la possibilità di abilitare l’opzione “utente facilitatore”, al fine di essere abilitati alla compilazione e alla trasmissione di più pratiche.

Termini di presentazione delle domande La procedura sarà attiva a partire dalle ore 10:00 del 30.04.2020 e fino alle ore 14.00 del 20.07.2020; oltre tale termine il sistema non accetterà ulteriori trasmissioni di istanze.